Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Rigassificatore, Roberti: «Pronti a scendere in piazza per manifestare dissenso»

«Partito Democratico incoerente: non è possibile che da un lato Comune, Provincia e Regione dichiarino di essersi ravveduti sulla sua realizzazione e dall'altro, sottosegretario competente, anch'esso Pd, sostenga l'esatto contrario»

Nuovo intervento del candidato sindaco Pierpaolo Roberti sul tema del rigassificatore, all’indomani della conferma data dal Ministero dell’Ambiente in merito alla compatibilità dell’impianto con il Piano del porto e i futuri investimenti previsti nello scalo giuliano.

«Il Partito Democratico sta dando prova di tutta la sua incoerenza: non è possibile infatti che da un lato Comune, Provincia e Regione dichiarino di essersi ravveduti sulla sua realizzazione e dall’altro, non più tardi di ieri, il sottosegretario competente, anch’esso in quota Pd, sostenga l’esatto contrario».

«Mi sorprende la leggerezza con la quale il Governo obietta che Siot, il terminal traghetti e le numerose opere in divenire non verranno danneggiate dal rigassificatore quando è noto che il transito di gasiere imporrà un blocco lungo ore alle altre attività in mare dello scalo.» Roberti

«Ci viene detto –insiste Roberti- che la questione non è tecnica ma politica: mi chiedo allora la ragione per la quale Serracchiani, vicesegretario nazionale di quel Partito Democratico che ha in mano tutti gli enti a Trieste, non sia in grado di imporre la volontà dei cittadini sugli interessi dei privati. Due le ipotesi: o bene la sua opinione non conta nulla oppure, a dispetto delle belle parole, non c’è proprio l’intenzione di bloccare l’iter».

«Serracchiani, Cosolini e i loro amici stiano pur tranquilli che, nonostante il pessimo teatrino messo in scena, non riusciranno nell’intento di calare sulla città un progetto dannoso per la sua economia e a tal proposito –conclude Roberti- siamo pronti a scendere in piazza per manifestare l’aperto dissenso della stragrande maggioranza dei triestini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore, Roberti: «Pronti a scendere in piazza per manifestare dissenso»
TriestePrima è in caricamento