Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Riqualificazione Porto vecchio, Cosolini: «Disposti a collaborare, puntare su polo per mega yacht, cultura e turismo»

Lo rileva l'ex sindaco di Trieste Roberto Cosolini

Nel corso di una conferenza stampa, il sindaco di Trieste Dipiazza ha invitato tutto il Consiglio Comunale a lavorare assieme a favore di una rapida riqualificazione del Porto vecchio che faccia da volano per l'economia cittadina.

A stretto giro è arrivata la replica dell'ex sindaco ed attuale consigliere comunale Roberto Cosolini: «Il sindaco Dipiazza invita a lavorare insieme maggioranza ed opposizione per la grande opportunità di Porto Vecchio? Dico subito che sono e siamo disponibili nell'interesse della nostra comunità e del futuro di Trieste». 

«È però - continua la nota -  assolutamente necessario mantenere alcuni punti fermi che sono il risultato di un lavoro di squadra che da dicembre 2014 abbiamo portato avanti per un anno e mezzo:
-un progetto complessivo, dentro il quale incardinare le diverse iniziative, che può trarre spunto dal lavoro affidato ad Ernst and Young il cui secondo step dovrà essere presentato a brevissimo aprendo su questo un confronto aperto alla città
-la valorizzazione del grande patrimonio storico e culturale legato al rapporto tra Trieste e il mare per farne un polo museale unico a livello europeo
-l'intesa con l'Autorità per strutture quali terminal passeggeri e polo per servire mega yacht sviluppando una vocazione che è nelle capacità delle imprese triestine
-spazi per ricerca , innovazione e turismo e spazi a disposizione dei cittadini
». Cosolini

«Partire perciò - sottolinea Cosolini - da un disegno generale da realizzare per fasi , grazie da subito alla spinta dei finanziamenti che abbiamo ottenuto dal Governo, senza ricadere nella tentazione dello "spezzatino" che vanificherebbe il grande valore potenziale».

«Solo così - conclude -  un'azione di marketing strategico su scala internazionale può attirare investimenti degni del più bel fronte mare urbano da ricuperare e valorizzare oggi in Europa. Se la strada che avevamo intrapreso, che vuole farne una Porta d'Europa sul mare, verrà confermata allora varrà la pena di lavorare insieme».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione Porto vecchio, Cosolini: «Disposti a collaborare, puntare su polo per mega yacht, cultura e turismo»

TriestePrima è in caricamento