rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

Roberti (Lega): «Clima di tensione a Trieste, pesanti responsabilità della sinistra»

A dichiararlo è il candidato sindaco e segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti: «L'accoltellamento di lunedì in stazione centrale è l'ennesima dimostrazione del fallimento del modello di accoglienza diffusa e indiscriminata imposta da Renzi e Serracchiani con la colpevole connivenza del sindaco uscente»

«La sinistra ha pesanti responsabilità morali per il crescente clima di tensione e violenza che si respira a Trieste».

A dichiararlo è il candidato sindaco e segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti. roberti felpa elezioni 2016-2

«L'accoltellamento di lunedì in stazione centrale è l'ennesima dimostrazione del fallimento del modello di accoglienza diffusa e indiscriminata imposta da Renzi e Serracchiani con la colpevole connivenza del sindaco uscente: per anni il Pd ci ha tacciato di allarmismo, ma l'escalation di violenza e illegalità che sta travolgendo Trieste dimostra quanto, a dispetto della propaganda delle forze di governo, le nostre preoccupazioni fossero fondate».

«Stavolta ci è andata tutto sommato bene - insiste l'esponente leghista -, ma dobbiamo essere consapevoli che in futuro il regolamento di conti, anziché limitarsi ai clandestini, potrebbe coinvolgere triestini. Mi chiedo inoltre quanto ci sia costato mantenere l'elemento in questione in un albergo del centro e la ragione per la quale Comune e Ics non abbiano evidentemente vigilato a sufficienza per prevenire, attraverso l'identificazione dei soggetti più pericolosi e la loro segnalazione alle forze dell'ordine, il verificarsi di episodi propri più al Far West che a una tranquilla città del Nordest».

«Le responsabilità morali della sinistra per questo inatteso e indesiderato regalo di Natale sono sotto gli occhi di tutti; ma non vivendo in un Paese normale - conclude Roberti - mi viene difficile pensare che qualcuno pagherà il conto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberti (Lega): «Clima di tensione a Trieste, pesanti responsabilità della sinistra»

TriestePrima è in caricamento