rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Roberti: «No alle speculazioni in Porto Vecchio. Pool di tecnici? C’era già il Comitato Portuale»

Il segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti chiede chiarimenti al sindaco in merito alla nomina del pool di esperti deputato a occuparsi del futuro di Porto Vecchio.

«Sono francamente esterrefatto dal modo in cui il Partito Democratico e il primo cittadino in testa stanno gestendo l’operazione Porto Vecchio: data l’assenza di qualsivoglia idea per il rilancio dell’area, è chiaro che questi signori stanno adottando la assai poco lungimirante strategia di rompere le uova senza sapere che farne».

«Trovo peraltro stucchevole – insisteIl segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti - la scelta di affidarsi a un pool di esperti e la sempre più frequente comunione di intenti tra il sindaco e Un’Altra Trieste dopo la oramai celebre cena della jota».

«Rimangono però inevasi alcuni interrogativi di primaria importanza, anzitutto su chi sarà investito del potere di nomina del team e in secondo luogo se queste persone beneficeranno o meno di una retribuzione. L’auspicio è naturalmente che tale trovata non sia un modo per premiare gli amici e i soliti noti che si sono dimostrati favorevoli al blitz notturno di Russo».

«La verità è che un pool di esperti poco avvezzi alle speculazioni c’era già e si chiamava Comitato Portuale: evidentemente –conclude Roberti - il fatto che annoverasse tecnici seri, imprenditori e gente che vive di porto e di mare lo rendeva più un ostacolo che un valore aggiunto agli occhi di alcuni politici smaliziati che necessitano di ampi margini d’azione per studiare e mettere in atto le loro idee».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberti: «No alle speculazioni in Porto Vecchio. Pool di tecnici? C’era già il Comitato Portuale»

TriestePrima è in caricamento