menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roberto Dubs (Pdl in 5a Circoscrizione): " Risarcire i Cittadini con la Riduzione della Tarsu "

Riceviamo da Roberto Dubs consigliere Pdl in 5a circoscrizione e pubblichiamo: Per Roberto Dubs, PDL, il “il Comune è evidentemente in panne, dopo le scuole chiuse sabato per la neve che non è mai arrivata è stato ordinato di non vuotare i bottini...

Riceviamo da Roberto Dubs consigliere Pdl in 5a circoscrizione e pubblichiamo:

Per Roberto Dubs, PDL, il "il Comune è evidentemente in panne, dopo le scuole chiuse sabato per la neve che non è mai arrivata è stato ordinato di non vuotare i bottini della spazzatura affinché grazie al peso dei rifiuti rimangano fermi nonostante la bora".
"Curioso sistema di ancoraggio dei bottini adottato dal Comune, eppure il fatto che a Trieste soffi la Bora non credo sia una grossa novità".
"Rimane comunque inspiegabile - prosegue Dubs - il motivo per cui non sono state almeno asportate le montagne di spazzatura accumulate fuori dai bottini, anche queste avevano qualche funzione di ancoraggio anti bora ? " Dubs si dichiara altrettanto stupito per la richiesta mossa dall'amministrazione comunale per bocca dell'assessore di tenersi la spazzatura in casa e portare pazienza. "Non credo che tale suggerimento vada nella direzione del rispetto delle norme igienico sanitarie - dice Dubs."
Visto il protrarsi del degrado e preso atto delle numerose segnalazioni personalmente ricevute dai cittadini "mi stanno inviando decine e decine di foto allucinanti via mail e mi chiedono spiegazioni - dice Dubs", il consigliere presenterà oggi stesso un documento articolato in sette punti con i quali chiede precise spiegazioni su quanto riscontrato a Trieste in questi giorni e contestualmente ipotizza un provvedimento di riduzione della Tarsu come forma di risarcimento per i cittadini vessati dalla grave situazione di degrado.
"Sarebbe un bel gesto di responsabilità da parte di questa amministrazione, si potrebbe adottare un riduzione una tantum solo per quest'anno, augurandoci tutti di non dover più rivivere questa vergognosa situazione in futuro"
Il consigliere Dubs per sentire il polso della situazione ha anche pubblicato un sondaggio pubblico su facebook al quale tutti possono rispondere: la domanda è secca e tre sono le alternative di risposta previste da Dubs.
Vista la grave situazione in cui versa la città per la mancata raccolta dei rifiuti sareste favorevoli a chiedere una riduzione una tantum della TARSU per l'anno 2012 ?

1) SI, sarebbe un gesto di responsabilità del Comune
2) NO, mi sembra demagogica tale richiesta
3) Non so cosa rispondere
"Ho molto apprezzato l'ironia del primo cittadino l'altra settimana quando ci ha invitato a scavare la galleria sotto le rive - conclude Dubs - con altrettanta ironia sono pronto, su richiesta Sindaco, a conferire nei bidoni della carta tutte le mie mozioni ed interrogazioni inevase affinchè il peso dei pacchi di documenti, che attualmente giacciono senza risposta sui miei scaffali, tenga ben ancorato al suolo il bottino".
Analoghi iniziative verranno intraprese anche da altri esponenti del PDL, come Alberto Polacco che allegherà al documento anche alcune foto tra le quali spicca quella scattata oggi in via Cadorna dove i bottini sono stati posizionati affiancati in senso opposto al verso di apertura "mi chiedo come si faccia ad aprire il bottino per conferire la spazzatura, sembra quasi di essere su candid camera! - dice Alberto Polacco".
Via Cadorna, i bottini posizionati alla rovescia.

____________________________________________________________________

TESTO DELL' INTERROGAZIONE PRESENTATA DA ROBERTO DUBS

Oggetto: emergenza rifiuti e possibile riduzione una tantum della Tarsu

INTERROGAZIONE

PREMESSO che il vento denominato BORA, che soffia a raffiche da NordNordEst, è un fenomeno meteorologico noto da qualche centinaio di anni a Trieste.
CONSIDERATO inoltre che le previsioni metereologiche sono in grado di prevedere con anticipo quando e con quanta intensità la nostra città viene attraversata dalle raffiche di BORA.
VERIFICATA l'indignazione dei cittadini Triestini per lo stato di degrado in cui versa la città ormai da quattro giorni consecutivi dovuta al mancato prelievo delle immondizie
APPRESO che il suddetto mancato ritiro dei rifiuti ed il conseguente ristagno dei medesimi nei bottini è il nuovo e curioso sistema adottato da questa amministrazione per evitare che la Bora sposti i medesimi bottini

L' INTERROGANTE CHIEDE DI SAPERE

1) per quale motivo non si è almeno provveduto all'asporto delle immondizie depositate fuori dai bottini che ormai invadono marciapiedi e carreggiate ?
2) a chi dovrebbe rivolgersi, per farsi risarcire¸ il cittadino che a causa di sacchi di immondizie sulla carreggiata dovesse malauguratamente avere un incidente, ad esempio con lo scooter ?
3) cosa intende l'amministrazione quando invita i cittadini a tenersi le immondizie a casa per qualche giorno ? E' plausibile considerare che tale procedura può pregiudicare l'igiene e l'abitabilità delle abitazioni?
4) com'è possibile che nonostante gli annunci di risoluzione del problema rifiuti ad oggi in molte vie della città la situazione rimanga vergognosamente immutata ?
5) se non sia possibile adottare un sistema alternativo per ancorare i bottini in caso di bora
6) Se l'amministrazione intende almeno adottare un provvedimento una tantum di riduzione della TARSU per l'anno in corso vista la carente gestione della raccolta dei rifiuti ed il disagio arrecato alla cittadinanza

f.to : Cons. Roberto Dubs - PDL


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento