menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ronde in città, l'assessore Famulari: «Inutili e dannose, reati a Trieste nel 2015 diminuiti»

Replica a stretto giro all'ipotesi di ronde in città da parte dell'assessore alle politiche sociali Laura Famulari in un post pubblicato sulla propria bacheca facebook: «È falso che il rione di Valmaura viene trattato come un rione di serie B»

Replica a stretto giro all'ipotesi di ronde in città da parte di Trieste United Security, lanciata da alcuni media locali, da parte dell'assessore alle politiche sociali Laura Famulari in un post pubblicato sulla proprioa bacheca facebook 

«1) Le rondeeee????? Nei primi sei mesi del 2015 i reati nei numeri assoluti sono diminuiti rispetto il 2014 ed il 2013 e lo sono anche quelli specifici(furti, rapine, violenza sessuale, stupefacenti). Non lo ho detto io ma lo ha dichiarato il Prefetto pubblicamente alcuni giorni fa. Lasciamo fare alle forze dell'ordine il loro mestiere, che lo hanno fatto moto bene fino ad ora e segnaliamo a queste ultime violazioni dell'ordine pubblico, reati o fatti molesti. il resto è incommentabile e funzionale ad alimentare un clima di paura ed intolleranza.

2) È falso che il rione di Valmaura viene trattato come un rione di serie B, i rifugiati sono accolti in tutti i rioni della città da più di un anno e non ci sono stati problemi di ordine pubblico. Famulari Lauraassessore

3) il capannone è una soluzione di emergenza che avremmo voluto evitare fine alla fine, ma arrivano persone ogni giorno e con la prospettiva dell'inverno non si possono lasciare per la strada, questo sì che alimenterebbe insicurezza e paura.

4) Non sta a nessuno di noi giudicare le storie di queste persone, i controlli li devono fare le forze dell'ordine e le commissioni territoriali; spesso sono storie terribili e sono certa che se si conoscessero si valuterebbe in modo molto diverso la situazione; questo non significa non essere attenti e vigili, significa essere civili e umani.  Significa anche invocare una sempre maggior impegno nella repressione dell'odiosissimo fenomeno del traffico di uomini. 

5) Così come in Europa si sta andando verso le quote obbligatorie credo che tutti i comuni di questa regione e tutte le regioni di questo paese avrebbero dovuto fare la loro parte e da quando mi occupo di questo lo sostengo in tutte le occasioni ufficiali possibili. Nessuno può voltarsi dall'altra parte come stanno facendo il Veneto e la Lombardia».

famulari facebook-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Via libera alle visite agli ospiti delle Rsa: ecco le regole

  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento