Lavoro, Rosolen: "Aumentano del 15% le assunzioni a tempo indeterminato in Fvg"

"In qualche misura effetto dei contributi che la Regione ha dato alle aziende che stabilizzano i propri dipendenti"

"Un'analisi completa non può prescindere da alcuni approfondimenti rispetto al tipo di contratto. Da una lettura attenta dei dati, infatti, si nota un aumento del 14,6% (+2.038 unità) delle assunzioni a tempo indeterminato in Friuli Venezia Giulia tra il terzo trimestre del 2018 e quello dell'anno in corso. In termini assoluti, allo stato, il 2019 fa registrare un saldo attivo tra avviamenti e cessazioni di 11.870 unità, dato in linea con quello del 2018 (11.991) nello stesso periodo". Lo afferma l'assessore regionale al Lavoro, Alessia Rosolen, nel commentare i numeri del mercato del lavoro diffusi ieri, 30 novembre, dall'Ires.

"Incentiviamo il avoro stabile"

"I numeri - prosegue l'assessore - ci offrono l'istantanea di un mercato del lavoro in evoluzione: ci sono aspetti confortanti e altri che ci inducono a tenere la guardia alta. Un aspetto molto confortante è legato all'aumento dei contratti a tempo indeterminato. Potrebbe essere ragionevole supporre che, in qualche misura, ci sia anche un effetto dei contributi che la Regione ha dato alle aziende che stabilizzano i propri dipendenti o assumono a tempo indeterminato. La logica - evidenzia Rosolen - è che incentiviamo il lavoro stabile, strutturato e retribuito adeguatamente, contrastando formule contrattuali che acuiscono la dimensione precarizzante dell'occupazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un saldo positivo

"Nei primi nove mesi di quest'anno, sommando le nuove assunzioni a tempo indeterminato e le trasformazioni (da contratti a termine a contratti a tempo indeterminato), si arriva a 31.878 posti di lavoro stabile. Considerate le 22.529 cessazioni contrattuali della stessa tipologia contrattuale - spiega l'assessore - otteniamo un saldo che sfiora le 10mila unità sui contratti stabili. A fare da contraltare all'aumento delle trasformazioni - conclude Rosolen - c'è la flessione dei contratti somministrati e di quelli a termine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento