Politica

Salute, Dal Toè (Ld): «Si aggiorni sistema informatico per nuove esenzioni malattie rare»

Predisposto un vincolo di 800 milioni di euro per l'aggiornamento ma in Fvg le codifiche delle malattie rare esentabili non sono ancora state modificate

Con urgenza e tramite una mozione approvata l'8 maggio la consigliera comunale di Lista Dipiazza Barbara Dal Toè chiede un tempestivo aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza (Lea). Questi stabiliscono quali malattie rare e invalidanti debbano rientrare nell'esenzione ed essere erogate dal Servizio Sanitario Nazionale gratuitamente o previo pagamento del ticket.

Dal Toè ricorda che il 12 gennaio 2017, con un decreto del presidente del Consiglio, c'è stato un aggiornamento dei nuovi Lea e alcune malattie sono state catalogate, appunto, come "essenziali", e quindi soggette a esenzione. Con la legge di stabilità 2016, inoltre, è stato predisposto un vincolo di 800 milioni di euro per l'aggiornamento dei Lea ma in Friuli Venezia Giulia «le codifiche delle malattie rare riconosciute ai fini dell'esenzione non sono ancora state aggiornate, mentre è già stato avviato in Veneto ed Emilia - specifica la consigliera -. Considerato inoltre che le regioni possono usare le risorse proprie per garantire servizi e prestazioni ulteriori rispetto a quelle incluse nei Lea, chiedo al sindaco di farsi portavoce a livello regionale per accelerare il processo di aggiornamento - conclude - e riconoscere ai cittadini tutti i diritti previsti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute, Dal Toè (Ld): «Si aggiorni sistema informatico per nuove esenzioni malattie rare»

TriestePrima è in caricamento