menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, Telesca: «Fedriga non conosce la realtà, si informi sui dati in Fvg»

«Il parlamentare ha evidentemente scarso interesse ad impegnarsi a leggere la riforma, e chiaramente non sa nulla sui finanziamenti alla sanità nella nostra regione»

«Abbiamo fatto la riforma sanitaria in FVG perché ci interessa la salute dei nostri cittadini, quelli di oggi e quelli di domani. Non ci guida un'ideologia, ma la coscienza e la scienza. L’on. Fedriga dice che abrogherà la riforma sanitaria regionale perché è fondata sui tagli. Il parlamentare ha evidentemente scarso interesse ad impegnarsi a leggere la riforma, e chiaramente non sa nulla sui finanziamenti alla sanità nella nostra regione» ha spiegato l'assessore alla Salute Maria Sandra Telesca dopo le dichiarazioni di Fedriga.

«Se Fedriga avesse letto i bilanci della sanità regionale, saprebbe che dal 2014 le risorse sono state incrementate anno dopo anno e nel 2017 hanno visto un aumento di 50 mln di euro. Se avesse letto la riforma saprebbe che non taglia un bel niente ma al contrario si propone di rendere sostenibile il sistema per il futuro, dove ci attendono sfide difficili legate all'invecchiamento della popolazione e al preoccupante aumento delle malattie croniche. Se conoscesse la riforma saprebbe che potenzia l’assistenza territoriale, allo stesso modo di quanto stanno facendo altre Regioni, anche a guida leghista» continua.

«Prima di stravolgere la realtà o inventarne una di sana pianta, bisogna studiare. E dunque informo l’on. Fedriga che la riforma sanitaria indirizza l’allocazione delle risorse secondo i principi di equità di accesso alle prestazioni e rendendo omogenee le risposte su tutto il territorio regionale».

«Andare oltre gli slogan richiede uno sforzo, ma questa è una sfida inevitabile, se si vuole governare, e l’uso ottimale delle risorse è il primo impegno di chi governa, qualunque sia la sua appartenenza politica. Nello specifico, si deve cioè capire che per rendere sostenibile il sistema non basta aumentare le risorse, ma bisogna indirizzarle in modo corretto» ha consluso l'assessore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento