Sanità a Trieste, Russo (Pd): «Comune ha fatto poco per difendere specialità, pronto ad alzare voce»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

9 – DIFENDERE BURLO E CATTINARA

Gli ospedali di Trieste, Burlo e Cattinara su tutti, rappresentano uno straordinario patrimonio di professionalità, di tecnologia, di passione per quel mestiere speciale che è prendersi cura della salute dei cittadini.

Negli ultimi anni non è stato fatto abbastanza per tutelarli. Troppe incertezze attorno al ruolo di IRCCS e di unico centro pediatrico di eccellenza della Regione per il Burlo. E tante titubanze per Cattinara e il suo ammodernamento, il blocco dei lavori per la nuova viabilità e soprattutto la scelta poco logica di non ragionare sull'area vasta con Monfalcone e Gorizia (guarda caso l'area metropolitana che stiamo proponendo) finiti inspiegabilmente con Palmanova privando Trieste del suo bacino naturale.

Al Sindaco non spetta la gestione della Sanità, ma certamente il dovere di farsi sentire per difendere le eccellenze che significano salute e benessere dei cittadini.

Anche alzando la voce, se necessario, con chi deve fare scelte tanto decisive. Io sono pronto a farlo #russosindaco

Francesco Russo

FR-9-ospedali-ORG

Torna su
TriestePrima è in caricamento