rotate-mobile
Consiglio Comunale

Sanità, Famulari (Pd): "Il Centrodestra di Trieste è sottomesso a Riccardi"

L'esponente Dem replica dopo la risposta del consigliere Polacco alla richiesta di audizione dell'assessore regionale alla Salute

“A parte farsi filmare mentre interpreta la parte del capocantiere, dov’è e cosa fa il sindaco Dipiazza? Incredibile poi che il centrodestra triestino sia tanto sottomesso alla volontà di Riccardi da rinunciare a sapere prima cosa si deciderà per la nostra sanità: l’assessore onnipotente verrà a Trieste dopo che l’atto aziendale sarà scritto definitivamente, a giochi chiusi, a fare la sua ormai tradizionale passerella mediatica. Forza Italia conferma che di ascoltare e condividere con il Consiglio comunale non se ne parla, alla faccia del dialogo con i territori sbandierato in campagna elettorale. Certo poi ci sono figli e figliastri, visto che non mancano i Comuni dove Riccardi è stato di persona a parlare con gli amministratori, l’ultimo pochi giorni fa a Latisana”. E’ la replica della consigliera comunale Laura Famulari (Pd) al capogruppo consiliare di Forza Italia Alberto Polacco, il quale, alla richiesta di audire in aula l’assessore alla Salute Riccardo Riccardi, ha detto che “l’assessore Riccardi ha altre cose da fare piuttosto che venire in Consiglio comunale”, dove “verrà una volta che l'atto aziendale sarà completo”.

Sanità: restano quattro i centri di salute mentale a Trieste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Famulari (Pd): "Il Centrodestra di Trieste è sottomesso a Riccardi"

TriestePrima è in caricamento