rotate-mobile
Politica

Sanità, Ussai (M5S): «Il nuovo Piano dell’emergenza urgenza è distante dalle reali necessità del territorio»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

"Sicuramente i tecnici e gli organi inquirenti dovranno analizzare a fondo quanto accaduto a Gorizia. Un  episodio che, ad ogni modo, sottolinea ancora una volta quanto una organizzazione dell'emergenza urgenza distante dalle reali necessità del territorio non possa che produrre disservizi più o meno evidenti". Sulla grave assenza di ambulanze disponibili a Gorizia intervieneAndrea Ussai, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale e vice presidente della commissione Sanità. m5s fvg ussai cattinara-2

"È da mesi - ricorda il portavoce del M5S - che sottolineiamo che il numero dei mezzi di soccorso previsto è nettamente sottostimato e inferiore agli standard di sicurezza. L’assessore Telesca afferma invece che con il nuovo Piano dell’emergenza il numero delle ambulanze in provincia di Gorizia non è stato modificato e sarebbe lo stesso ormai da 20 anni. Con queste dichiarazioni l'assessore pensa di difendersi. Lo "status quo" ventennale rappresenta invece una evidente aggravante".

"Crediamo non si possa più prorogare l’audizione in commissione regionale delle sigle sindacali sul Piano dell’emergenza urgenza varato dalla giunta Serracchiani, un'audizione che purtroppo non è stata ancora calendarizzata a causa della contrarietà della maggioranza. Non vogliamo certo strumentalizzare un episodio che molto probabilmente, anche con la presenza di un mezzo di soccorso, avrebbe potuto avere un esito tragico. Certamente però - conclude Ussai - quanto accaduto a Gorizia non deve ripetersi più!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Ussai (M5S): «Il nuovo Piano dell’emergenza urgenza è distante dalle reali necessità del territorio»

TriestePrima è in caricamento