Politica

Sanità, Zalukar: «400 assunzioni? Insostenibili secondo il piano 2017»

Il movimento "Costituzione 32" esamina il documento di programmazione sanitaria, che smentirebbe in parte le dichiarazioni dell'assessore Telesca

Il movimento "Costituzione 32", attraverso il suo presidente Walter Zalukar (ex direttore del pronto soccorso), diffonde un comunicato sulle 400 assunzioni annunciate dall'assessore regionale alla salute Telesca nell'ambito del piano di programmazione sanitaria per il 2017, appena varato dalla giunta regionale con la Dgr 736. 

«Un mese prima - dichiara Zalukar - la presidente della regione Serracchiani aveva anticipato questi dati parlando a Udine al convegno della Cgil. L’Anaao ha esaminato attentamente le 427 pagine del iano ed ecco la sorpresa, e con la sorpresa i dubbi. Nel documento, a pagina 25, il “si prevedono 400 assunzioni”, declinato da Telesca nell’indicativo, diventa “prevederebbe un aumento di circa 400 unità”, declinato nel condizionale, e ciò in quanto, continua il Piano, la previsione “non può dirsi compatibile per la ricaduta che il medesimo dato produce a regime”».

Il documento relativo al piano riporta inoltre che “L’impatto economico derivante dall’ipotizzato ingresso di 400 unità in più rispetto al 2016 produrrebbe una ricaduta a regime che non risulta riassorbibile dal sistema con risorse proprie avuto riguardo al finanziamento complessivamente disponibile per il servizio sanitario regionale”.

Zalukar informa inoltre che «Il piano avanza anche l’ipotesi che si potrebbe assumere “qualora il turn over favorisse l’ingresso di profili professionali a costi medi più bassi a fronte di uscite di personale con retribuzioni più alte”, che in linguaggio corrente potrebbe tradursi che se va in pensione un medico si può assumere un infermiere, se va via un infermiere si assume un operatore socio sanitario, e così via.O forse si può leggere diversamente?».

«Preoccupa la divergenza tra le dichiarazioni dei vertici politici e la programmazione predisposta dai tecnici - conclude Zalukar - forse si tratta solo di un equivoco, ma comunque sarebbe quanto mai opportuna una precisazione in merito da parte della Regione, poiché su un argomento così importante c’è bisogno di assoluta chiarezza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Zalukar: «400 assunzioni? Insostenibili secondo il piano 2017»

TriestePrima è in caricamento