Violenza a minorenne, Sap: «Dopo l’azione di polizia terminata brillantemente, segua quella giudiziaria»

«Coloro i quali si rendono responsabili di atti ignobili come questi, dimostrando di non meritare gli aiuti ricevuti dal nostro Paese, vengano rispediti al mittente»

«Un plauso va agli operatori della Squadra Mobile della Questura di Trieste per aver assicurato alla giustizia i responsabili di un così odioso crimine ai danni di una vittima così fragile come lo è una ragazza minorenne di così giovane età» Il Sap, Sindacato Autonomo di Polizia, ha commentato così l'episodio di violenza ai danni della 12enne.

«Forte preoccupazione per un fenomeno che purtroppo le statistiche (fornite in occasione della celebrazione a Trieste della fondazione della Polizia di Stato) confermano un aumento del 19% nell’ultimo anno nel capoluogo giuliano. Serve un segnale forte dalle istituzioni per controvertire un segnale di inciviltà e regressione della nostra società»..

«Dopo l’azione di polizia terminata brillantemente, segua quella giudiziaria, che garantisca una pena commisurata e certa a tale delitto. Serve inoltre che coloro i quali si rendono responsabili di atti ignobili come questi, dimostrando di non meritare gli aiuti ricevuti dal nostro Paese, vengano rispediti al mittente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Prima neve sul Carso: disagi e mezzi spargisale in azione, a Trieste chiusi i giardini

Torna su
TriestePrima è in caricamento