Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Segreteria del pd, Renzi avanti anche in Fvg, ma Cuperlo non Demorde

Il candidato triestino ha fiducia nella seconda fase dell'8 dicembre «In questa prima fase del nostro congresso 260 mila iscritti al Partito Democratico hanno riempito i circoli, si sono confrontati ed espressi sulle proposte dei quattro...

Il candidato triestino ha fiducia nella seconda fase dell'8 dicembre

«In questa prima fase del nostro congresso 260 mila iscritti al Partito Democratico hanno riempito i circoli, si sono confrontati ed espressi sulle proposte dei quattro candidati. Sono un grande patrimonio del PD e della democrazia di questo Paese. Il risultato è per molti versi straordinario. Usciamo da mesi in cui questo congresso è stato raccontato come un plebiscito annunciato, un'autostrada tracciata. E invece circa il 40% di iscritti a questo partito ha scelto di investire sulla nostra piattaforma. La partita da qui all'8 dicembre, quando si eleggerà il segretario del PD, è quanto mai aperta».

Queste sono le parole del candidato triestino alla segreteria del Pd, Gianni Cuperlo, che esce sconfitto nella sua regione, come in altre d'Italia, ma rovina la festa al Sindaco di Firenze, Matteo Renzi.
Infatti prima delle votazioni nei circoli del Partito Democratico si pensava a una vittoria schiacciante del candidato fiorentino, così non è andata. In Friuli Venezia Giulia, Renzi ha conquistato il 51,8%, Cuperlo il 32,28%, Civati 15,49% e Pittella 0,49%.

Cuperlo non solo ha vinto in "patria", raccogliendo il 44% dei voti a Trieste, mentre Renzi il 38%, ma il triestino ha vinto anche nella grandi città come Genova e Bologna, riuscendo così a terminare, a livello nazionale, questa prima fase a 8 punti percentuali dada Renzi (46,7%): Cuperlo (38,4%), Civati (9,2%), Pittella (6%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segreteria del pd, Renzi avanti anche in Fvg, ma Cuperlo non Demorde

TriestePrima è in caricamento