rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

Sempre più vicina la rottura del centrodestra: Forza Italia annuncia Tondo, ma arriva la smentita di Fratelli d’Italia

Alla vigilia dei primi appuntamenti per la raccolta delle firme per le liste elettorali, regna ancora il caos e si prospetta una corsa divisa

Il matrimonio celebrato lo scorso 2 marzo, in vista delle elezioni politiche di due giorni dopo, tra Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Autonomia responsabile potrebbe essere già arrivato alla fine della storia d’amore: il risultato eclatante della Lega in Regione e la debacle di Forza Italia hanno infatti fatto saltare gli schemi e stravolto gli equilibri. 

Scartato il nome di quello che era il candidato presidente in pectore prima del 4 marzo, il forzista Riccardo Riccardi, si sono susseguiti nomi e veti, fino all’attuale stallo che rischia di spaccare l’alleanza Lega-Forza Italia, riaprendo quella che sembrava una partita già conclusa visto il risultato del Pd e il Movimento 5 Stelle meno forte rispetto ad altre regioni dello stivale. 

A fine mattina è arrivata la disponibilità di Massimiliano Fedriga (Lega), poi Forza Italia ha risposto con un comunicato stampa in cui annunciava l’accordo sull’ex governatore Renzo Tondo; nota stampa però smentita da Fratelli d’Italia che sulla loro pagina Facebook. 

A questo punto, alla vigilia delle prime raccolte di firme (sulle liste va scritto qual è il candidato presidente e quindi una decisione dovrà arrivare in serata), si prospetta un centro destra diviso in due coalizioni: Lega, Fratelli d’Italia e Progetto Fvg e dall’altra parte invece Forza Italia avrebbe come allertata Autonomia Responsabile. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più vicina la rottura del centrodestra: Forza Italia annuncia Tondo, ma arriva la smentita di Fratelli d’Italia

TriestePrima è in caricamento