rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Sfratto Wwf da Miramare, Roberti (Lega): «Patrimonio da difendere, soluzioni subito »

A dichiararlo è il candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti: «Purtroppo negli ultimi anni il sito di Miramare è stato oggetto di numerose polemiche dovute al diffuso degrado che caratterizza sia il castello che soprattutto il parco, abbandonato a se stesso»

«Difenderemo la Riserva marina del Wwf, anche in memoria del suo fondatore Mario Bussani».

A dichiararlo è il candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti.

«Purtroppo negli ultimi anni il sito di Miramare è stato oggetto di numerose polemiche dovute al diffuso degrado che caratterizza sia il castello che soprattutto il parco, abbandonato a se stesso e privato da
ogni genere di supporto da parte della mano pubblica». Roberti Lega Nord

«In questo contesto, più volte abbiamo avanzato la proposta di sollevare il Ministero dal mantenimento del sito e di affidarlo invece al Comune che, di comune accordo con la Regione, avrebbe garantito senz'altro un trattamento più dignitoso a quello che è uno dei fiori all'occhiello del patrimonio culturale triestino».

«Spiace però constatare che, a dispetto degli appelli e del più basilare buonsenso, né il Partito Democratico né i funzionari della Soprintendenza hanno saputo o voluto porre fine a quest'incresciosa situazione. Un clima quasi surreale, che oggi rischia di mettere alla porta un'istituzione come la Riserva marina del Wwf, da sempre legata a doppio filo con Miramare».

«E contro le fallimentari politiche della sinistra e in memoria del fondatore della Riserva Mario Bussani - conclude Roberti - alzeremo la voce in ogni sede per scongiurare tale ipotesi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratto Wwf da Miramare, Roberti (Lega): «Patrimonio da difendere, soluzioni subito »

TriestePrima è in caricamento