menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carni rosse, Shaurli: «In FVG filiere certificate, tracciabili e trasparenti»

L'assessore regionale alle Risorse agricole interviene sul tema "carni rosse" sottolineando la necessità di evitare allarmismi. In regione controlli scrupolosi. Shaurli: «I cittadini sono sempre più attenti e consapevoli, chiedono qualità e trasparenza ed è quello che il sistema agroalimentare del Friuli Venezia Giulia è in grado di assicurare»

«Nell'affrontare il tema del consumo di carne rossa, credo che occorra evitare allarmismi e banalizzazioni e, prima di tutto, serva equilibrio, che peraltro è da sempre condizione importante per la dieta alimentare di ognuno di noi». A sostenerlo è l'assessore regionale alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli, che interviene sul tema sollevato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). «I cittadini sono sempre più attenti e consapevoli, chiedono qualità e trasparenza - osserva l'assessore - ed è quello che il sistema agroalimentare del Friuli Venezia Giulia, e non da oggi, è in grado di assicurare».

«Le nostre produzioni agroalimentari - ricorda l'assessore Shaurli - si sono infatti orientate in tutti i campi verso l'alta qualità. I disciplinari che regolano per esempio il prosciutto di San Daniele o l'allevamento della nostra pezzata rossa, sono estremamente severi, a partire dai mangimi degli animali fino alla lavorazione e conservazione delle carni, rendendo così sicure le caratteristiche nutrizionali dei prodotti. Le filiere sono insomma certificate, tracciabili e trasparenti».

«E voglio ancora ricordare - conclude Shaurli - la scelta lungimirante di una Regione che garantisce i propri prodotti con il marchio AQUA, a tutela di una filiera che si svolge entro un territorio circoscritto e definito».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Report Iss, Riccardi: "In Fvg dati da zona gialla"

  • Cronaca

    Draghi approva il nuovo decreto: resta il coprifuoco alle 22

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento