menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si e' Svolta Oggi in Comune la "Tavola Interconfinaria per la Pace"

Si è riunita oggi pomeriggio, nella Sala del Consiglio Comunale di Trieste, la “Tavola Interconfinaria per la Pace”, alla quale hanno aderito i Sindaci della Provincia di Trieste e dei Comuni più vicini di Slovenia e Croazia, nonché rappresentanti...

Si è riunita oggi pomeriggio, nella Sala del Consiglio Comunale di Trieste, la "Tavola Interconfinaria per la Pace", alla quale hanno aderito i Sindaci della Provincia di Trieste e dei Comuni più vicini di Slovenia e Croazia, nonché rappresentanti delle principali realtà politico-amministrative e socio-culturali locali e d'oltreconfine.

Presieduta dal Presidente del Consiglio Comunale Iztok Furlanic, l'assemblea è stata coordinata dal Vicesindaco di Trieste Fabiana Martini. Tra i presenti alla riunione, l'Assessore provinciale alla Pace e Legalità Roberta Tarlao, i Sindaci di Dolina-San Dorligo Fulvia Premolin e di Buje d'Istria Edi Andrea?ic, la Vice Presidente della Regione Istriana Viviana Benussi, gli Assessori Kosic di Muggia, Hrovatin di Sgonico, Cibi di Monrupino, rappresentanti della città di Verteneglio, e poi di diverse associazioni civiche e sociali ma anche sindacali e ambientaliste "a cavallo dei nostri confini", nonché consiglieri comunali e circoscrizionali di Trieste.

Al centro della discussione i temi della Pace e della Convivenza, e del lungo e difficile cammino percorso in queste terre per superare i drammi del passato e giungere all'attuale positiva situazione di amicizia e collaborazione reciproca.

Un cammino che va però sempre curato e perfezionato, e "coltivato" nei molteplici settori degli scambi umani e interpersonali, a cominciare da quello fondamentale dell'educazione. In tal senso si sono espressi sia il presidente Furlanic che il vicesindaco Martini e l'assessore provinciale Tarlao nei loro saluti iniziali, ma anche - tra gli organizzatori dell'iniziativa - Luciano Ferluga e Alessandro Capuzzo del Comitato Pace Convivenza e Solidarietà "Danilo Dolci", mentre il dottor (nonché consigliere comunale di Trieste) Mario Reali ha parlato sullo sviluppo di una "sanità interconfinaria".

Al termine sono state anche ricordate le principali iniziative promosse in questi giorni dalle Amministrazioni comunale e provinciale di Trieste e curate dallo stesso Comitato "Danilo Dolci" e dalla Tavola provinciale Pace e Democrazia. Iniziative che si stanno svolgendo all'insegna del motto "Tutti i diritti umani per tutti" e il cui nutrito programma è stato presentato ieri in Municipio.

Tra queste, proprio stasera, dopo l'incontro in Comune, si è svolta una Serata di Musica Senza Confini, al Teatro Basaglia di San Giovanni, mentre domani (domenica) avrà luogo, alle ore 18, alla Sala Giubileo, un Concerto per Amnesty International con l'Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia, e alle ore 21, al Teatro Sloveno di via Petronio, un "Concerto per Emergency" con la Emfaber Band di Pordenone.

Quindi lunedì 12, alle ore 15, alla Scuola Superiore di Lingue Moderne di via Filzi una serie di incontri su "La cooperazione e le opportunità di scambio e mobilità transfrontaliere"

Ufficio Stampa Comune di Trieste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento