menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siccita' in Fvg: Tondo Firma Decreto di Razionalizzazione. (Per adesso Riduzione Deflusso sul Tagliamento)

Il presidente della Regione, Renzo Tondo, ha firmato lo stato di sofferenza idrica per il Friuli Venezia Giulia. Il decreto permette all'Amministrazione regionale di adottare una serie di misure in relazione alla mancanza di acqua nei bacini...

Il presidente della Regione, Renzo Tondo, ha firmato lo stato di sofferenza idrica per il Friuli Venezia Giulia.

Il decreto permette all'Amministrazione regionale di adottare una serie di misure in relazione alla mancanza di acqua nei bacini locali dovuta alla siccità che, da oltre cinque mesi, interessa l'estremo Nordest.

"Come annunciato la scorsa settimana - ha commentato il vicepresidente della Regione, Luca Ciriani - abbiamo proceduto con il primo degli atti formali legato al permanere della siccità in Friuli Venezia Giulia.
La rete di controllo e analisi è stata potenziata e i tecnici che si occupano dei diversi settori stanno ponendo particolare attenzione a tutte le componenti ambientali collegate alla siccità".

Il decreto permette, dal punto di vista formale, la riduzione del deflusso minimo vitale dei fiumi in particolare, in questa prima fase e per soli 15 giorni, del Tagliamento che evidenzia la situazione più critica.

Per quanto riguarda le previsioni meteo, l'osservatorio meteorologico regionale dell'Arpa sta svolgendo un'attività di monitoraggio e di specifica analisi.

La quantità di pioggia caduta nelle ultime 48 ore ha dato solo sollievo parziale e momentaneo e, secondo le previsioni, anche nei prossimi due giorni le condizioni meteo non varieranno mostrando piogge intermittenti da moderate a localmente abbondanti (20-40 mm nelle 48 ore) solo in alcune zone della regione.

Secondo i modelli dell'Osmer, vi è la probabilità che sabato si evidenzi cielo nuvoloso con piogge da moderate ad abbondanti (20-40 mm nelle 48 ore).

Dopo una fase probabilmente più fredda e secca, tra il giorno di Pasqua e martedì 10 aprile, la prossima settimana, secondo i modelli di previsione a disposizione attualmente, sembra ritornare a prevalere tempo umido e instabile con probabili piogge.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento