menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza: Grim (Pd) replica a Fedriga (Lega) sui regolamenti di Udine e Trieste

Il Pd prende le distanze solo dalle scelte demagogiche della Lega Nord

«L’unica cosa dalla quale il Pd prende le distanze sono le scelte ideologiche e demagogiche della Lega Nord». Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, replicando alle critiche del leghista Fedriga e aggiungendo che «i due nuovi regolamenti di polizia urbana di Trieste e Udine sono diversi».

Secondo Grim «il rispetto delle regole, il decoro urbano, la legalità e la sicurezza non sono proprietà esclusive della destra o della Lega. È assolutamente giusto che un’Amministrazione comunale si doti di tutti gli strumenti utili a garantire sicurezza, decoro, rispetti delle regole. Però – osserva Grim - è fondamentale che ogni provvedimento sia concreto, proporzionato, equilibrato e scevro da intenti punitivi». «Contrastare l’accattonaggio molesto, aggressivo e pericoloso, soprattutto in alcune zone sensibili, magari dove si sono verificati episodi criminali o dove esiste un racket, è cosa diversa dal punire in generale, con sanzioni che arrivano fino a 900 euro, chiunque chieda una moneta per bisogno e chiunque la dia per solidarietà e spirito caritatevole. Limitare i bivacchi e gli accampamenti selvaggi - conclude Grim - è cosa ben diversa dal sanzionare pesantemente chiunque provi a distendersi su una panchina».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento