Politica

Software Cosap, Martini (gruppo Pd): «Non replico all'infinito, parliamo in luoghi deputati»

La conisigliere capogruppo in Consiglio comunale per il Partito Democratico, Fabiana Martini, sulla questione del software di gestione del Cosap

Dopo le parole dei gruppo consiliari Lista Dipiazza e Lega Nord sulle questioni sollegate dal Presidente della II Commissione (bilancio, imposte e tasse) Roberto Cason, su software gestione Cosap, la replica dei Consiglieri del Partito Democratico del Comune di Trieste attraverso la capogruppo Fabiana Martini: «Non intendo replicare all'infinito, perché credo che il confronto tra i consiglieri e le diverse forze politiche debba avvenire principalmente nei luoghi a ciò deputati, ovvero l'Aula e le commissioni, per quanto sarebbe auspicabile un atteggiamento di maggiore garanzia da parte dei presidenti di commissione».

«Mi limito a dire che non siamo stati noi a fare la lista delle presunte inadempienze con tanto di nomi e cognomi e spero che maturi quanto prima la disponibilità a lavorare insieme in maniera costruttiva, così come su queste tematiche abbiamo fatto nella precedente consigliatura: il consigliere Bertoli potrà fornire maggiori dettagli in proposito ai colleghi di maggioranza, in particolare sulle migliorie costruite insieme tra maggioranza e opposizione proprio sul Regolamento Cosap».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Software Cosap, Martini (gruppo Pd): «Non replico all'infinito, parliamo in luoghi deputati»

TriestePrima è in caricamento