rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Sospesi i Lavori del Consiglio. Appare un Voto ma il Consigliere non e' in Aula

Ore 14:30.Nei vari colpi di scena della giornata dedicata al voto sul bilancio, tra aperture e chiusure e nuove riaperture tra le varie componenti politiche si e' assistito qualche minuto orsono ad un episodio molto particolare. Sulla votazione...

Ore 14:30.
Nei vari colpi di scena della giornata dedicata al voto sul bilancio, tra aperture e chiusure e nuove riaperture tra le varie componenti politiche si e' assistito qualche minuto orsono ad un episodio molto particolare.

Sulla votazione di un emendamento del gruppo Un'Altra Trieste, approvato con 39 voti dall'aula, sono apparsi anche due voti di astensione (Furlanic e Racovelli); il propbema sussite nel fatto che al momento del voto il consigliere Alfredo Racovelli dei Verdi non era in aula. Grazie al nuovo sistema di voto elettronico, ed alla conseguente visualizzazione sugli schermi dell'esito del voto, questa anomalia e' balzata subito agli occhi prima del Direttore Generale e poi a quelli dei consiglieri.

Il capogruppo del PDL Piero Camber ha chiesto di verificare l'effettiva espressione di tale voto, confermata ovviamente dai dirigenti comunali, mentre proprio Iztok Furlanic ammetteva di aver commesso tale atto.

Il Consiglio e' stato subito sospeso e convocata la commissione dei capigruppo che ha deciso un richiamo ufficiale al consigliere di Rifondazione Comunista. Iztok Furlanic ha preso la parola e chiesto scusa all'aula per questa "leggerezza" imperdonabile.

I lavori sono appena ripresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospesi i Lavori del Consiglio. Appare un Voto ma il Consigliere non e' in Aula

TriestePrima è in caricamento