Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Statuto speciale FVG: presidente Toscana spara a zero contro Regione

Durissima critica del presidente della regione Toscana Enrico Rossi all'autonomia delle Regioni a Statuto Speciale tra cui rientra il Friuli Venezia Giulia. Cinque casi particolari previsti dalla Costituzione della Repubblica italiana che secondo Rossi sarebbero anacronistici

Giunge dal presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, l'aspra critica contro le Regioni a Statuto Speciale. Non avrebbero ragion d'essere e sarebbero anacronistiche considerando che i presupposti storici sono scemati. Questo quanto considerato dal governatore toscano in una forte polemica che sembra montare sempre più forte.

Secondo Rossi sarebbero moltissime e ingiustificate le agevolazioni, soprattutto a livello tributario, che riceverebbero le cinque regioni che godono di questa condizione privilegiata, seppur prevista addirittura dal Titolo V della Carta Costituzionale.

E proprio dal Titolo V parte ancora un'altra diatriba che prevedrebbe, in caso di messa in discussione, una possibile modifica proprio nei termini presupposti dal presidente Rossi.

Dura la risposta della presidente della regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che più volte ha invitato l'omologo Toscano a rivedere le proprie conoscenze storiche e a ricordare i virtuosismi di una regione ai primi posti nel nostro Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statuto speciale FVG: presidente Toscana spara a zero contro Regione
TriestePrima è in caricamento