menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stelle rosse al primo maggio, Giacomelli: «Sindacati complici sistematici»

«Non hanno il coraggio di dire che a loro quelle bandiere evidentemente non dispiacciono»

«Non è che mi sconvolgo per chi sventola vessilli titini a Trieste perché come mi diceva papà: "Claudio, ricordite: el m**a no xe l'eccezion, xe la regola!".
Quello che mi indigna di più sono i sindacati che ospitano e legittimano sta gente nel loro corteo». Così dichiara il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Claudio Giacomelli commentando il corteo della Festa dei lavoratori.

«Loro non sono "m**a", - conclude Giacomelli -. Sono complici ormai sistematici. Senza nemmeno il coraggio di dire che a loro quelle bandiere evidentemente non dispiacciono».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento