rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Stelle rosse al primo maggio, Giacomelli: «Sindacati complici sistematici»

«Non hanno il coraggio di dire che a loro quelle bandiere evidentemente non dispiacciono»

«Non è che mi sconvolgo per chi sventola vessilli titini a Trieste perché come mi diceva papà: "Claudio, ricordite: el m**a no xe l'eccezion, xe la regola!".
Quello che mi indigna di più sono i sindacati che ospitano e legittimano sta gente nel loro corteo». Così dichiara il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Claudio Giacomelli commentando il corteo della Festa dei lavoratori.

«Loro non sono "m**a", - conclude Giacomelli -. Sono complici ormai sistematici. Senza nemmeno il coraggio di dire che a loro quelle bandiere evidentemente non dispiacciono».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stelle rosse al primo maggio, Giacomelli: «Sindacati complici sistematici»

TriestePrima è in caricamento