Politica

Stupro della 12enne, Silp Cgil: «Dipiazza fa propaganda sulle spalle di chi garantisce sicurezza»

Il sindaco pensi ad aumentare l'organico della Polizia Locale, facendole svolgere le funzioni che le competono, permettendo alla Polizia statale di lavorare

In seguito al recente e tremendo episodio di violenza su minore a Trieste , il Silp Cgil chiede l'aumento degli agenti in servizio a Trieste, ma anche una migliore ed efficace organizzazione dei servizi, «per far sì che anche fatti odiosi come la violenza sessuale ad una bambina di 12 anni e altri gravi reati (pochi per fortuna nella nostra città) non si ripetano e per poter garantire un migliore standard di sicurezza alla cittadinanza, certamente non solo ai "concerti"».

«Inizi il sindaco di Trieste, smettendo di fare propaganda sulle spalle di chi ogni giorno si spende senza riserve per garantire la sicurezza di tutti e pensi piuttosto ad aumentare l'organico della Polizia Locale, facendole svolgere le funzioni che le competono, permettendo quindi alle altre forze di Polizia statali di poter svolgere in modo adeguato il loro servizio. Ringraziamo le colleghe ed i colleghi della Squadra Mobile della Questura di Trieste per aver svolto efficacemente le indagini e assicurato alla giustizia gli autori di questo grave crimine. Riteniamo auspicabile anche l'aumento del personale impiegato nelle Commissioni Territoriali, per consentire una più celere definizione delle numerose richieste di asilo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro della 12enne, Silp Cgil: «Dipiazza fa propaganda sulle spalle di chi garantisce sicurezza»

TriestePrima è in caricamento