rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Supermercati aperti a Natale, PSI: «Vergognosa ingordigia di dirigenti, solidarietà a dipendenti»

Lo rileva in una nota Gianfranco Orel, segretario del PSI Trieste (Partito Socialista Italiano): «Notorio  è infatti il caso della locale catena di supermercati che, anche il 25 dicembre, ha deciso di tenere aperti i propri punti vendita, dimostrando quantomeno, non molto rispetto per i propri dipendenti»

«Augurando che tutti abbiano passato un felice Natale con i propri cari, i socialisti non possono però non rivolgere un pensiero particolare a tutti quei lavoratori che il giorno di Natale si sono recati a lavoro e in particolare di coloro che vi ci sono recati costretti dall’ingordigia di certi dirigenti e datori di lavoro, che mal si coniuga con lo spirito di solidarietà natalizio».

Lo rileva in una nota Gianfranco Orel, segretario del PSI Trieste (Partito Socialista Italiano). gianfrnaco orel-2

«Notorio - continua la nota -  è infatti il caso della locale catena di supermercati che, anche il 25 dicembre, ha deciso di tenere aperti i propri punti vendita, dimostrando quantomeno, non molto rispetto per i propri dipendenti – i quali evidentemente non sono stati ritenuti degni di poter passare, anche loro, il Natale con i propri affetti».

«A questi - conclude Orel - , soprattutto, il Partito Socialista esprime la propria solidarietà, anche alla luce del fatto che, dalla liberalizzazione del commercio introdotta dal governo Monti nel 2012, sono seguiti soltanto posti di lavoro in meno. Non resta che sperare in un 2016 più umano ed equo, anche se, con questi presupposti, non sembra fiducia ben riposta. Speriamo di sbagliarci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermercati aperti a Natale, PSI: «Vergognosa ingordigia di dirigenti, solidarietà a dipendenti»

TriestePrima è in caricamento