Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Regionali, Battista: «Renzo Tondo, ma quanto ci potresti costare?»

«Possibile che partiti strutturati non siano stati in grado di proporre un candidato che non fosse appena stato eletto per fare il parlamentare?»

«Renzo Tondo, ma quanto ci potresti costare?». Se lo chiede il senatore Lorenzo Battista - a pochi giorni dalla conclusione della sua attività parlamentare - ricordando che con il Rosatellum è stato reintrodotto (dopo la parentesi del Porcellum) il principio che prevede elezioni suppletive nel caso in cui un seggio in un collegio uninominale rimanga vacante per qualsiasi causa, anche sopravvenuta.

«Nemmeno insediato come parlamentare - afferma Battista - Renzo Tondo già da oggi si impegnerà in campagna elettorale come candidato Presidente della Regione. Possibile che partiti strutturati non siano stati in grado di proporre un candidato che non fosse appena stato eletto per fare il parlamentare?».
«Si è tanto discusso dei soldi spesi per non aver accorpato le elezioni regionali a quelle nazionali - conclude Lorenzo Battista - e se fosse eletto Presidente dovremmo comunque sostenere ulteriori costi e un'ulteriore campagna elettorale, sperando che sia almeno migliore di quella appena passata».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Battista: «Renzo Tondo, ma quanto ci potresti costare?»

TriestePrima è in caricamento