menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antonio Tajani partecipa al coordinamento regionale di Forza Italia Fvg

Tafani: “Sono particolarmente felice di essere con voi oggi perché il Friuli-Venezia Giulia è una regione di importanza strategica oltre quella dove più forte batte il cuore d’Italia”

Gestione dell’emergenza sanitaria ed economica, sostegno alle richieste del Friuli Venezia Giulia a livello europeo e nazionale, allargamento dell’area centrista in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Sono i temi al centro del coordinamento regionale di Forza Italia Fvg tenutosi ieri, sabato 13 marzo, in videoconferenza e a cui ha partecipato il vicepresidente e coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani. 

Un segnale di attenzione

“La presenza di Antonio Tajani al nostro coordinamento è un segnale di attenzione che rende giusto merito al lavoro che le donne e gli uomini di Forza Italia Fvg svolgono ad ogni livello. Nel corso delle due ore di incontro – commenta la coordinatrice regionale Sandra Savino – abbiamo segnalato al nostro vicepresidente quelle che sono le priorità per il nostro territorio, anche alla luce degli investimenti legati al Recovery Plan e al Next generatiop EU, a partire dalla necessità di far arrivare almeno a Monfalcone l’Alta velocità. O ancora rivedere i meccanismi dell’autonomia anche dal punto di vista delle compartecipazioni alle accise dei tabacchi e dei giochi e rivedere ”. Ampio spazio anche alle prossime scadenze elettorali, Trieste e Pordenone in primis, con la conferma dell’intesa con Progetto Fvg e Udc, suggellata dalla partecipazione alla prima parte del coordinamento dei rispettivi responsabili regionali Sergio Bini e Paolo Urbani. 

Condivisione d'intenti

“Un rafforzamento che non rappresenta una strategia elettorale, ma una reale condivisione di intenti sulla base di comuni valori che siamo certi permetterà all’area centrista e moderata alleata al centrodestra di incontrare sempre maggiore consenso”, ha concluso Savino. 

“Sono particolarmente felice di essere con voi oggi perché il Friuli-Venezia Giulia è una regione di importanza strategica oltre quella dove più forte batte il cuore d’Italia”, ha esordito Tajani rinnovando la vicinanza al territorio e alle sue esigenze e la disponibilità per un rapporto diretto e costante con il partito a livello regionale. Altro punto trattato dal vicepresidente azzurro il ruolo centrale di Forza Italia nel nuovo corso governativo: dalla campagna vaccinale ai nuovi criteri per i ristori, sino all’esigenza annunciata di prevedere nuove risorse per aiutare imprese e famiglie. Infine, a livello più strettamente politico, un plauso alle iniziative che vanno in direzione di un rafforzamento dell’area moderata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento