menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tondo: " con questa Legislatura 1.400 Dipendenti Pubblici in meno "

La Regione Friuli Venezia Giulia ha 'tagliato' 1400 dipendenti pubblici nell'ultima legislatura consiliare. Il dato e' stato reso pubblico dal presidente, Renzo Tondo, e dall'assessore alla Funzione Pubblica, Andrea Garlatti. Nel ricordare questo...

La Regione Friuli Venezia Giulia ha 'tagliato' 1400 dipendenti pubblici nell'ultima legislatura consiliare.
Il dato e' stato reso pubblico dal presidente, Renzo Tondo, e dall'assessore alla Funzione Pubblica, Andrea Garlatti.
Nel ricordare questo come ''uno dei tratti salienti'' dei cinque anni di governo di centrodestra in Friuli Venezia Giulia, Tondo ha spiegato che 584 dipendenti sono stati tagliati nel comparto della sanita'; il restante nella riorganizzazione del comparto unico degli Enti locali. Sempre sui costi della politica, Tondo ha voluto ricordare l' accelerazione data in Friuli Venezia Giulia dopo il suo intervento in Consiglio regionale di fine settembre.
''Alcune cose - ha aggiunto - sono gia' state fatte, come la riduzione del numero dei consiglieri e degli assessori. Altre cose, come la riorganizzazione degli Ater e degli Erdisu, andranno in Aula nei prossimi mesi''.

Il presidente ha anche annunciato una riforma profonda del settore sanitario regionale (completamente a carico del Friuli Venezia Giulia).
''Lo faremo con una legge che prevedera' un'azienda regionale unica e altre razionalizzazioni. Cercheremo la collaborazione di tutti, anche dell'opposizione, tenendo sempre al centro i bisogni della gente. Non abbiamo pregiudizi o tabu' - ha concluso Tondo - ma intendiamo ragionare sulle cose da fare''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento