Politica

Tondo: «Serracchiani intervenga contro riduzione uffici postali»

A intervenire sui tagli predisposti da Poste Italiane è il capogruppo di Autonomia Responsababile in Consiglio regionale e già presidente della Regione, Renzo Tondo

«Altro che specialità, il Friuli Venezia Giulia continua a perdere servizi e chi ne soffre di più come sempre è la montagna. Dopo l'indebolimento del sistema di Giustizia e i tagli alla sanità, tocca ora ai servizi postali».

A intervenire sui tagli predisposti da Poste Italiane è il capogruppo di Autonomia Responsababile in Consiglio regionale e già presidente della Regione, Renzo Tondo.

«Mi auguro che la presidente Serracchiani - precisa Tondo - che ha la delega per la Montagna intervenga immediatamente per evitare il drastico taglio degli uffici postali, soprattutto in montagna, che va a sommarsi a una precedente razionalizzazione di Poste Italiane che ha già causato importanti disagi ai cittadin»i.

«Per una volta la presidente voli a Roma per risolvere la questione poste nell'interesse dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tondo: «Serracchiani intervenga contro riduzione uffici postali»
TriestePrima è in caricamento