Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Trasporti pubblici, Marini: «Tesserino d'identità per il Tpl dev'essere gratuito»

«Questo documento al costo di 5 euro rappresenta anche un onere aggiuntivo per quegli utenti onesti che hanno sempre pagato la tessera mensile o annuale»

«Prevedere la gratuità del tesserino d’identità delle Aziende di trasporto che, ad oggi, costa 5 Euro agli utenti». È quanto chiede il consigliere regionale di Forza Italia Bruno Marini in un’interrogazione presentata alla presidente Serracchiani ed all’assessore ai Trasporti Santoro.

«Nella delibera del 2016 che prevedeva l’approvazione del regime tariffario per i servizi di trasporto pubblico locale dal 1 gennaio 2017 – rileva Marini – è stato previsto anche che le Aziende di trasporto possono obbligare gli utenti a munirsi di un tesserino d’identità valido per cinque anni al prezzo di 5 Euro e che tale facoltà è obbligatoria per l’abbonamento annuale. La Trieste Trasporti, la Saf di Udine e l’Atap di Pordenone hanno deciso di avvalersi di questo tesserino, anche perché lo ritengono un indispensabile strumento di prevenzione e di lotta all’evasione tariffaria».

«E’ evidente, però – prosegue l’esponente di Forza Italia – che il tesserino al costo di 5 euro rappresenta anche un onere aggiuntivo per quegli utenti onesti che hanno sempre pagato la tessera mensile o annuale e non hanno mai pensato di truffare le aziende. Visto che la giunta regionale si riunisce prima della fine dell’anno per discutere del regime tariffario per il trasporto pubblico per l’anno 2018 – conclude Marini – chiedo alla giunta regionale di rendere gratuita l’erogazione del tesserino d’identità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti pubblici, Marini: «Tesserino d'identità per il Tpl dev'essere gratuito»

TriestePrima è in caricamento