Politica

Trasporto Pubblico, 130 Milioni dalla Regione alle Provincie (40% a Trieste)

Circa 51 i milioni di euro destinati alla Provincia di Trieste La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Mariagrazia Santoro, ha determinato l'assegnazione dei fondi alle Province per l'esercizio dei...

Circa 51 i milioni di euro destinati alla Provincia di Trieste

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Mariagrazia Santoro, ha determinato l'assegnazione dei fondi alle Province per l'esercizio dei servizi di TPL-Trasporto Pubblico Locale, per un importo complessivo di 130 milioni di euro così ripartiti: 16.191.824,16 euro alla provincia di Gorizia, 20.125.170,26 euro a Pordenone, 51.142.989,92 euro a Trieste e 42.540.015,66 euro a Udine.

La Regione adempie così all'obbligo normativo di fornire alle Province le risorse necessarie ad erogare alle Aziende esercenti i servizi di TPL l'acconto pari al 90 per cento del corrispettivo contrattuale annuale. «Nell'ambito della Finanziaria per il 2014 - commenta Santoro - la Regione è riuscita a mantenere il medesimo livello di stanziamento del 2013, pari a 130 milioni di euro, inclusa una quota massima di 300.000 euro per l'attivazione di servizi flessibili, aggiuntivi o sostitutivi nelle zone montane. Resta attualmente scoperta la quota relativa all'aggiornamento ISTAT, pari all'1 per cento dell'importo contrattuale, per il quale la Regione si impegna a reperire le necessarie risorse nell'ambito della manovra di assestamento al Bilancio».

«Non va dimenticato che - prosegue Santoro - rispetto ai tagli registrati in numerose regioni italiane, l'Amministrazione regionale ha espresso la precisa e concreta volontà di non intaccare l'elevato livello qualitativo dei servizi TPL su gomma che caratterizza il Friuli Venezia Giulia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto Pubblico, 130 Milioni dalla Regione alle Provincie (40% a Trieste)

TriestePrima è in caricamento