Sabato, 23 Ottobre 2021
Politica

Trasporto pubblico locale, Santoro: «Proposta del M5s iniqua e populista»

«Dimenticano totalmente che i servizi sono affidati con gara pubblica e che ci ci sono delle condizioni contrattuali»

«La proposta dei consiglieri M5S è iniqua e populista». È il commento dell’assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro all’emendamento che il gruppo M5S ha presentato sul Tpl in occasione della discussione dell’assestamento di bilancio 2017.
Per Santoro «la demagogia dei M5S diventa pura iniquità, perché la loro proposta non si limita ad individuare alcune categorie di persone da agevolare nel trasporto pubblico, ma lancia la gratuità per tutti, ricchi e poveri, giovani e meno giovani, e incredibilmente solo per il trasporto su gomma, come se coloro che usano il treno fossero figli di dèi minori».

«I consiglieri M5S dimenticano totalmente che i servizi sono affidati con gara pubblica e che - ha spiegato Santoro - ci sono delle condizioni contrattuali e anche delle offerte migliorative di chi esercita il servizio».
«Ignorano anche - ha aggiunto - che l’indirizzo, sia della normativa Statale sia dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti, è di tendere ad almeno il 35% di ricavi dai titoli di viaggio nel trasporto pubblico, non certo ad andare verso lo zero. E non bastasse, la copertura del loro emendamento è di soli 5 milioni di euro, che non sarebbero sufficienti - ha evidenziato l'assessore - nemmeno per tutti gli studenti della Regione».

«Ancora, le ulteriori coperture individuate per la norma 'a regime' - ha puntualizzato Santoro - in parte sono estremamente nebulose, in parte prevedono l’utilizzo del ribasso d’asta esito della recente gara per l’affidamento dei servizi di Tpl eliminando con ciò qualsiasi possibilità di futuro miglioramento quantitativo dei servizi di Tpl, incremento dei servizi richiesto a gran voce dal territorio e concretizzabile proprio grazie all’utilizzo di tale ribasso, rendendo il trasporto pubblico locale maggiormente diffuso e capillare».
«Lanciare cifre e proposte a caso è facile se non si bada alla realtà: è un costume che possono indossare i M5S ma che - ha concluso Santoro - non appartiene a questa Amministrazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico locale, Santoro: «Proposta del M5s iniqua e populista»

TriestePrima è in caricamento