Trieste, Bolzonello: «In questi anni l'abbiamo "risvegliata", lo dice la stampa nazionale»

Dopo le pagine dell’inserto Imprese del Corriere della Sera, che parlano di una città "rianimata", i commenti del candidato presidente alla Regione e dell'ex sindaco Cosolini

«I dati non sono opinioni, in questi cinque anni abbiamo “svegliato” Trieste, uno scossone che fa bene a tutta la regione». Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, rilancia dopo le pagine dell’inserto Imprese del Corriere della Sera. «Il centrodestra parla di macerie - rimarca Bolzonello - evidentemente parla dei loro cinque anni. Continuiamo ad investire su imprese, scienza e turismo e grazie a questo abbiamo rilanciato il ruolo del capoluogo giuliano con la regione che è una piattaforma logistica strategica naturale al centro dei traffici verso i Balcani, il nord e l’est Europa».

«Trieste - evidenzia Bolzonello - è l’emblema di un immobilismo che qualcuno vuole tornare a imporre a tutta la regione. “La bella addormentata” perché qualcuno continuava a darle il sonnifero, quelle stesso persone che oggi sono dietro a Fedriga e stanno già spartendosi le poltrone. In questi cinque anni abbiamo dato una scossa a tutti i comparti economici e vogliamo continuare a rilanciare il Friuli Venezia Giulia» conclude. 

«Le ragioni e i meriti? Diversi e, siamo chiari, solo in parte dipende dalla politica - commenta invece l'ex sindaco Roberto Cosolini - Però con soddisfazione posso ricordare la città del 2011 e la scrollata che da lì ho dato all'albero dell'immobilismo: la svolta del Porto, l'azione per Porto Vecchio, le scelte per far crescere il turismo».

Secondo Cosolini «Il momento di oggi nasce anche da lì e ben lo ricorda l'editoriale che, sostenendo con ragione che Trieste è oggi la locomotiva del FVG, ricorda che l'ex sindaco e Zeno D'Agostino qualche anno fa piombavano a Udine a dire al mondo dell'economia friulana quanto importante fosse per tutta la regione il porto, dando un bel calcio alle divisioni di campanile. E sono gli anni in cui Trieste con crescente frequenza ricominciava ad apparire nei media nazionali ed internazionali. Adesso: lavoriamo perché il momento favorevole continui - conclude - e diventi futuro vero, solido, per i nostri giovani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento