Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

“Trieste città del caffè”, il MoVimento 5 Stelle contesta il finanziamento di 500 mila euro approvato dalla Regione

9.56 - Menis: «Evento estemporaneo che sarà un doppione di TriestEspresso Expo che quest’anno si svolgerà ad ottobre in porto vecchio. Sono prevalse le vecchie logiche di partito»

Dopo il voto contrario in Aula dei consiglieri regionali M5S, il MoVimento 5 Stelle continua a contestare il finanziamento concesso dalla Regione a “Trieste città del caffè”. «Leggo che il segretario regionale del Pd, Antonella Grim, si complimenta con la giunta regionale per la concessione di un finanziamento di 500 mila euro alla Camera di commercio di Trieste per la partecipazione all’iniziativa “Trieste città del caffè”, in concomitanza con l’Expo 2015 di Milano, che dovrà tenersi presso il Salone degli Incanti. Altro che valorizzazione del distretto del caffè! - attacca il consigliere comunale M5S Paolo Menis -. Con questo finanziamento, invece, vengono buttati via soldi per un evento estemporaneo che, ben che vada, sarà un doppione di TriestEspresso Expo (www.triestespresso.it), la fiera internazionale e biennale che quest’anno si svolgerà ad ottobre in porto vecchio. Andava data precedenza a questa manifestazione, ma mi sa - aggiunge Menis - che invece sono prevalse le vecchie logiche di partito».

Il deputato M5S Aris Prodani punta invece il dito sulle modalità di utilizzo di queste risorse. «Antonella Grim ha detto che “il caffè è un asset sul quale si deve investire di più, pensando anche a nuovi percorsi scolastici e di formazione professionale, che rendano questo prodotto uno strumento sempre più concreto per creare sviluppo economico e nuovi posti di lavoro”. Forse - sostiene Prodani - questi 500 mila euro andrebbero investiti proprio in questa direzione, mettendo in campo una strategia condivisa su un settore produttivo importante per l’economia cittadina e che – conclude il segretario della Commissione Attività produttive della Camera -, con un adeguato supporto strutturale, potrebbe rappresentare una reale opportunità di sviluppo per Trieste».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Trieste città del caffè”, il MoVimento 5 Stelle contesta il finanziamento di 500 mila euro approvato dalla Regione

TriestePrima è in caricamento