Politica

Caso tubercolosi, Grim (Pd): «Salute bambini è priorità, reazioni Dipiazza e Lega sono strumentali»

Antonella Grim, consigliere comunale del Pd a Trieste e segretaria regionale del partito sul caso di tubercolosi riscontrato all'ospedale Burlo Garofolo di Trieste

«La salute dei bambini viene prima di tutto ed è sacrosanto preoccuparsi e chiedere che siano attivate tutte le misure di profilassi, ma agitare lo spettro dell’immigrazione per creare o aggravare un artificiale clima di paura è davvero preoccupante e strumentale». Lo afferma Antonella Grim, consigliere comunale del Pd a Trieste e segretaria regionale del partito, dopo le dichiarazioni del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e del parlamentare Massimiliano Fedriga.
 

Secondo Grim «quando si è amministratori pubblici si ha il dovere di favorire un clima sereno e collaborativo, lavorando fianco a fianco con le autorità sanitarie, per contribuire a una gestione equilibrata di situazioni come questa, non permettendo a pezzi della propria maggioranza di continuare a strumentalizzare certe tematiche, già difficili e complesse, a fini elettorali. Le elezioni sono finite. Dipiazza – conclude Grim – ha ormai subito troppe influenze leghiste e anche su un caso così delicato ha lasciato che si anteponesse l’ideologia al buonsenso e alla responsabilità».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso tubercolosi, Grim (Pd): «Salute bambini è priorità, reazioni Dipiazza e Lega sono strumentali»

TriestePrima è in caricamento