menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tuiach-Andolina, il pugile: «Per lui un portuale con la terza media è troppo ignorante e non merita la stretta di mano»

Continua la "querelle" tra il pugile e il medico. Tuiach: «Ha chiamato la mia famiglia e tutti i manifestanti feccia perché con idee politiche diverse dalle sue ed ero pronto a perdonarlo»

«Sono davvero allibito che il dottor Andolina continui le polemiche dopo il nostro confronto televisivo. Io pensavo di finire con una stretta di mano sportiva ma si vede che per lui un lavoratore portuale con la terza media è troppo ignorante e non la merita».

Continua la "querelle" Fabio Tuiach-Marino Andolina. Il pugile commenta la puntata di Ring a Telequattro in cui Marco Stabile ha tentato di "riportare la pace" tra i due dopo la minaccia di querela che il medico aveva annunciato in seguito a post e commenti su Facebook del pugile: «Proprio da operaio ho spiegato portando degli esempi di come questa immigrazione clandestina stia distruggendo il mercato del lavoro a discapito dei giovani triestini disoccupati. Non ho mai offeso il suo operato riportando l’articolo del suo arresto e anche se ha chiamato la mia famiglia e tutti i manifestanti feccia perché con idee politiche diverse dalle sue ero pronto a perdonarlo».

«Mi ha infastidito però quando ha citato più volte mio papà (che Andolina ha chiamato più volte «compagno» di partito, ndr) che era un buon uomo e un umile portuale come me - contina Tuiach -. Proprio dopo la morte di mio papà avvenuta dopo quella della sua amata figlia ho letto e riletto la sua Bibbia: mi ha cambiato la vita e mi ha portato a fare politica».

«Avevo portato al dottore un mio libro dove racconto il mio duro percorso di vita ma non si è degnato di darmi nemmeno la mano - conclude il pugile -. Felice allora di essere onesto e ignorante e di rappresentare molti triestini. Ha detto di avermi spiazzato citando Rostand e in effetti non lo conosco. Dev’essere un peso massimo francese e sono certo che posso batterlo. Non valgono nulla quelli li!».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento