menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LGBT, Grim (Italia Viva): "Trieste ancora macchiata dalle parole di Tuiach"

"Il sindaco e la maggioranza in Consiglio prendano le distanze da queste gravissime affermazioni. Il parlamento deve approvare una legge contro la omobilesbotransfobia". Imbriani (M5S): "Sono disgustato da questo post e dal continuo svilimento dell'Istituzione comunale

Dopo l'ennesimo attacco al mondo gay da parte di Fabio Tuiach sui social arrivano le prime reazioni dal Consiglio Comunale. Così la consigliera Antonella Grim di Italia Viva: “Purtroppo ancora una volta la nostra città si vede macchiata da parole inaudite, pronunciate da un consigliere comunale, Fabio Tuiach, che dimentica l’onore e l’onere di essere diventato rappresentante di una parte dei nostri concittadini in consiglio comunale. E non basta l’aver, come pare, rimosso poi il post. Il danno ancora una volta è fatto". 

"Esprimo la mia più totale vicinanza - continua Grim -, solidarietà e stima a tutta la comunità Lgbt con cui proprio a giugno ho condiviso un momento pubblico importante, il Gay Pride qui a Trieste. Ancora una volta sono a chiedere al Parlamento di fare il suo dovere, ossia portare all’approvazione una legge contro la omobilesbotransfobia. E mi aspetto, in primis da cittadina di questa città, che il sindaco soprattutto, e la maggioranza cui Tuiach appartiene, prendano ufficialmente le distanze da queste gravissime affermazioni. Si è passato il limite. Questa non è una questione di appartenenza partitica o di scelta politica. Riguarda il rispetto delle persone, della loro integrità, della loro libertà. Perché questo paese e questa città - conclude - sono ancora un paese e una città dove libertà e democrazia hanno senso e significato”. 

Imbriani (M5S): "Svilimento dell'istituzione Comunale"

Dello stesso avviso anche il consigliere del Movimento 5 Stelle Alessandro Imbriani che, in un commento su Facebook, dichiara: "Sono disgustato da questo post e dal continuo svilimento dell'Istituzione comunale di cui faccio parte.
Spero che il presidente Francesco Panteca intervenga immediatamente per dissociarsi da questo personaggio che sostiene la maggioranza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento