Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Uno Sguardo... Dall'Europa: Matrigna Cattiva o Risorsa per la Crescita?

Nuovo appuntamento per la rubrica "Uno sguardo dall'Europa", notizie, curiosità e riflessioni del nostro concittadino Marco Gombacci direttamente dalla sede della Commissione Europea di Bruxelles Nella recente visita a Trieste del Vicepresidente...

Nuovo appuntamento per la rubrica "Uno sguardo dall'Europa", notizie, curiosità e riflessioni del nostro concittadino Marco Gombacci direttamente dalla sede della Commissione Europea di Bruxelles

Nella recente visita a Trieste del Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, le tematiche discusse sono state prevalentemente due: il futuro dell'industria europea e il futuro dell'Europa. Due tematiche intrinseche ed imprescindibili una dall'altra.

Particolare attenzione è stata data all'industria siderurgica e alla questione della Ferriera di Servola, sito inserito nel piano UE per l'acciaio. Il Commissario UE ha sottolineato la possibilità di utilizzare dei fondi comunitari per il risanamento ambientale dello stabilimento e rilanciarne la produzione.

Non si lasci cadere nel vuoto questo appello! Non si può e non si deve pretendere che l'Europa prenda iniziative o metta dei finanziamenti a disposizione se poi nessuna istituzione nazionale non né da attuazione o non utilizza i fondi destinati a determinati progetti!

Troppo spesso si vedono politici nazionali lamentarsi dell'Europa che è inerte davanti alle nuove sfide che la crisi economica ci obbliga a fronteggiare. Molti, troppo semplicisticamente, rimandano le colpe a Bruxelles e ai 'grigi burocrati' che decidono rinchiusi nei loro uffici in palazzi di cristallo. Rimbalzarsi le colpe e scaricare ad altri le responsabilità di prendere le decisioni chiave per risollevare il Paese è un gioco che non è più sostenibile.

Faccio due semplici esempi: la direttiva comunitaria sul ritardo dei pagamenti della Pubblica Amministrazione (di competenza dello stesso Commissario Tajani) prevede un limite di 30 giorni (60 giorni in casi eccezionali). Nonostante il recepimento della direttiva, il tempo medio di pagamento è stato addirittura pari a 235 giorni. La Commissione europea ha già inviato una lettera per aprire un procedimento di preinfrazione.

Ora compete alle autorità italiane recepire adeguatamente la direttiva e monitorare la situazione affinché essa venga rispettata. L'Europa ha agito, si è dimostrata attenta ad una delle questioni più vergognose degli ultimi tempi, ma ora è compito degli Stati Membri rispettare le regole. Purtroppo si stanno dimostrando incapaci di farlo.

Il secondo caso prende spunto dalla tragedia di Lampedusa. Nelle ore successive al dramma, si sono innalzate le grida che invocavano una risposta europea al problema dell'immigrazione. Politici nazionali si chiedevano dov'è l'Europa, cosa sta facendo in merito all'emergenza immigrazione dimenticandosi che loro stessi, nelle riunioni del Consiglio europeo si arrogano la competenze sulle materie di immigrazione, sono loro che vogliono mantenere competenze esclusive degli Stati membri quando una politica comunitaria comune sarebbe molto più efficace, sono loro che bloccano un eventuale aumento del budget di Frontex (l'agenzia europea per la gestione della cooperazione internazionale alle frontiere).

Non vorrei non citare anche la questione dei fondi europei elargiti dall'Unione europea e regolarmente restituiti alle casse europee perché non utilizzati o perché utilizzati in maniera inappropriata.

L'errore più grande che gli attuali politici possono fare è individuare l'Europa come un parafulmine, un colpevole sul quale scaricare i problemi e le colpe. Le affermazioni che il Commissario Tajani ha fatto, sottolineando la possibilità dell'utilizzo di fondi comunitari per certi siti siderurgici quali la Ferriera, non devono assolutamente cadere nel vuoto. Regione, Provincia e Comune devono immediatamente creare una 'task force' che monitori le opportunità che la Commissione europea mette a disposizione e devono prevedere un piano d'azione, non una mera dichiarazione di intenti, che porti risultati concreti nel breve periodo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno Sguardo... Dall'Europa: Matrigna Cattiva o Risorsa per la Crescita?

TriestePrima è in caricamento