Uti e ambiente, Piccin (Fi): «Sanzioni ambientali, i soldi rimangano ai Comuni»

«Prima i soldi rimanevano nel territorio con le province, ora che vanno a Trieste si perderanno nelle maglie del bilancio regionale causando danno all'ambiente e a tutti i cittadini»

«Con la riforma delle Uti i Comuni si ritrovano oltre il danno, la beffa». Questo il commento di Mara Piccin, consigliere regionale di Forza Italia, in seguito alle missiva inviata dalla Direzione centrale ambiente ed energia a tutti i comuni della regione in tema di funzioni sanzionatorie in materia ambientale.

«A decorrere dal 1° gennaio 2017 - spiega la consigliera azzurra - le funzioni sanzionatorie in materia di ambiente sono passate per competenza dalle Provincie alla Regione, cui spetta l'irrogazione delle relative sanzioni ma soprattutto l'introito dei correlati proventi. Il problema è che, di fatto, sono i Comuni che emettono i verbali di accertamento e di contestazione con dispiegamento di risorse umane ma devono indicare la Regione per l'introito della sanzione».

La consigliera forzista continua: «Prima i soldi rimanevano nel territorio con le province, ora che vanno a Trieste si perderanno nelle maglie del bilancio regionale e considerando che i Comuni sono già in carenza di personale, l'attività di controllo rischia di subire una drastica diminuzione a danno dell'ambiente e di tutti i cittadini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consigliera pordenonese conclude: «Sono diverse le segnalazioni pervenute dai Sindaci del territorio. Depositerò una interrogazione per richiamare l'attenzione della Giunta regionale sul tema al fine di verificare se ci sarà da parte della Giunta la volontà di attribuire ai Comuni quota parte dell'introito dei proventi delle sanzioni ambientali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in un fondo edile di via D'Alviano: muore schiacciato da un camion in manovra

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento