Politica

Vaccini, Riccardi: «Dovere difendere Bassetti»

"Le minacce all'infettivologo Bassetti rappresentano un episodio tanto grave quanto triste, da condannare severamente"

"È un dovere per le Istituzioni intervenire a difesa di un professionista della sanità attaccato in maniera vile e volgare solo per aver esposto legittimamente le proprie opinioni. Le minacce all'infettivologo Bassetti, infatti, rappresentano un episodio tanto grave quanto triste, da condannare severamente. Tanto più in una regione come Il Friuli Venezia Giulia che, in passato, ha sempre affrontato con civiltà e rispetto i confronti sulle tematiche più sensibili che riguardano la sfera dei diritti civili".

Lo afferma il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, esprimendo piena solidarietà al professor Matteo Bassetti dopo le minacce di morte comparse sulle vetrate della clinica infettivologica dell'ospedale di Udine.

"Non trascuriamo questo segnale preoccupante - aggiunge Riccardi - perché in questo modo si vorrebbe far abdicare il confronto democratico a favore della violenza verbale. Ecco perché occorre vigilare affinché non si vada oltre. Questo è un attacco all'istituzione scientifica, non solo alla persona, da parte di chi, probabilmente, dà autorevolezza a qualche pagina social piuttosto che a un lungo percorso di ricerca scientifica".

"Le forze dell'ordine indaghino a fondo - conclude il vicegovernatore - perché, dovesse anche trattarsi di un episodio di teppismo, rivela nei modi e nei toni un'allarmante cultura di violenza che va immediatamente arginata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Riccardi: «Dovere difendere Bassetti»

TriestePrima è in caricamento