Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Val Rosandra 2 anni dopo, «Stupidità e Incompetenza» - le Foto

Fulvio Covalero, Presidente di Obiettivo Trieste, attacca Luca Ciriani dopo un sopralluogo nella zona "devastata" dall'intervento della Protezione Civile «L'elicottero sbatteva le pale sopra i ghiaioni della Val Rosandra mentre all'illustre...

Fulvio Covalero, Presidente di Obiettivo Trieste, attacca Luca Ciriani dopo un sopralluogo nella zona "devastata" dall'intervento della Protezione Civile

«L'elicottero sbatteva le pale sopra i ghiaioni della Val Rosandra mentre all'illustre passeggero nemmeno la paura di volare riusciva a far assumere ai lineamenti del viso un'espressione intelligente. Luca Ciriani sopraintendeva dall'alto il lavoro di "ripulitura" del letto del torrente, a suo avviso quei grossi alberi potevano creare una barriera allo scorrere dell'acqua e provocare chissà quali catastrofi. Meglio evitare!»

Fulvio Covalero, Presidente di Obiettivo Trieste, attacca l'ex Assessore e la Giunta per la "devastazione" della Val Rosandra di due anni fa: «La scellerata scelta era stata fatta senza che nessuno dei Consiglieri Regionali allora in carica eletti a Trieste battesse ciglio. Devastazione fu quindi, ma a fin di bene. Le immagini che seguono mostrano la situazione attuale, ovviamente imprevedibile, soprattutto per gli arroganti incapaci ed i nostri silenti rappresentanti. La costosissima azione provocò allora lo sbigottimento della cittadinanza intera, era apparsa più come un approvvigionamento di legna nemmeno a costo zero, ma addirittura essendo pagati per farlo. Sui tronchi mozzati ora cresce questa rigogliosa vegetazione, scientifica barriera a qualsiasi detrito».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Rosandra 2 anni dopo, «Stupidità e Incompetenza» - le Foto

TriestePrima è in caricamento