Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Vigili del fuoco a supporto dei profughi, Fedriga: «Da vietare in futuro, personale sottratto a problemi seri»

Il capogruppo alla Camera Massimiliano Fedriga ha presentato un'interrogazione al Ministero dell'Interno

Il caso dell’impiego di Vigili del fuoco per attività di supporto ai migranti arriva a Roma, a mezzo di un’interrogazione del capogruppo alla Camera Massimiliano Fedriga al Ministero dell’Interno. 

«Secondo fonti sindacali, e in particolare dell’Ugl dei Vigili del fuoco, parte del personale operativo del Corpo nazionale di stanza a Trieste sarebbe stato impegnato in attività di trasporto e facchinaggio per l’allestimento di tende e posti letto per migranti in un campeggio di Fernetti».  

fedriga-2

«Una disposizione – prosegue il parlamentare – apparentemente impartita dalla Prefettura, che ha comportato, nella sola giornata del 19 luglio scorso, una distrazione del personale addetto al soccorso tecnico urgente non inferiore al 50% e di ben cinque mezzi, in un periodo dell’anno peraltro ad alto rischio incendi».

«Per questo – conclude Fedriga – chiedo al Ministero le ragioni di tale scelta e se lo stesso non ritenga di dover assumere iniziative per vietare in futuro l’impiego di personale e dirigenti dei Vigili del fuoco in attività diverse dalla tutela della sicurezza dei cittadini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco a supporto dei profughi, Fedriga: «Da vietare in futuro, personale sottratto a problemi seri»

TriestePrima è in caricamento