rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Vigili del fuoco, Conapo: "Mancano 8 sommozzatori a Trieste, 120 'operativi' in Fvg"

Carenza di 1000 unità solo in Nord Italia. Il segretario regionale del sindacato: Prossima assegnazione in dicembre, ci auguriamo che il Fvg riceva la dovuta attenzione

"Mancano oltre 1000 vigili del fuoco nel nord dell'Italia prendendo ad esame le carenze degli organici delle sole regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna." E' il dato emerso nel corso della conferenza stampa organizzata ieri (29 settembre) a Milano dal Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, alla quale hanno partecipato anche esponenti del sindacato Friulano. "Le cifre parlano chiaro - ha spiegato Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo - la carenza degli organici dei vigili del fuoco e' ormai cronica e insieme all'eta' media elevata dei nostri operatori causa un mix pericoloso per la sicurezza sul lavoro degli stessi pompieri e rischia di pregiudicare la formazione professionale del personale, con la conseguenza che a farne le spese potrebbe essere l'efficienza dei soccorsi per garantire la sicurezza dei cittadini".

Mancanze in regione

Il Segretario Regionale Friuli Venezia Giulia  Damjan Nacini ha fatto il punto della situazione nella nostra Regione “la carenza è cronica anche in Friuli, mancano 112 ‘operativi’ e le ultime assegnazioni di pompieri in regione non hanno risolto le problematiche dei vari comandi friulani e a Trieste mancano otto sommozzatori. Ci auguriamo - spiega Nacini- che per la prossima assegnazione che si prevede in dicembre, il Friuli Venezia Giulia riceva la dovuta attenzione, una sicurezza in piu’ sia per i cittadini che i pompieri stessi”.

La richiesta

"Una realta' purtroppo presente in tutta Italia - ha aggiunto Brizzi durante la conferenza stampa - da nord a sud, passando per il centro. Sono tanti i comandi in sofferenza ma mentre al centro-sud le carenze gravi di personale esistono a macchia di leopardo, al nord assumono una diffusione critica in troppi comandi". Dall' incontro di tutto lo stato maggiore del Conapo del nord Italia e' emersa la richiesta "di assunzioni urgenti di nuovo personale e di bandire con urgenza tutti i passaggi di qualifica interni, a partire dai capi squadra con decorrenza 2018 oltre ad accelerare le procedure per bandire gia' a gennaio quello con decorrenza 2019. Ma nel frattempo e' indispensabile che ministero dell'interno stanzi risorse per il pagamento degli straordinari necessarie a far fronte alle carenze di organico e alle necessita di urgente formazione del personale, predisponendo un capitolato di spesa flessibile in maniera tale da rispondere alle esigenze di ogni singolo Comando".

I messaggi del governo

"Il Governo, attraverso il ministro dell' interno Salvini ed il sottosegretario Candiani, sta dando continui messaggi di attenzione ai problemi dei vigili del fuoco, ma c'e' ancora molto da fare e va fatto in fretta, gia' nella prossima legge di bilancio" e' la richiesta che il Conapo, al termine della conferenza, ha indirizzato al governo, scegliendo non a caso, proprio la citta' del leader leghista".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco, Conapo: "Mancano 8 sommozzatori a Trieste, 120 'operativi' in Fvg"

TriestePrima è in caricamento