menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zainetti scolastici, Marini (FI): «Troppo pesanti, necessario tavolo regionale»

Ad affermarlo il consigliere regionale di Forza Italia Bruno Marini questa mattina in una conferenza stampa nel corso della quale è stato illustrato un emendamento che verrà presentato in III Commissione. Alla conferenza stampa era presente anche una studentessa di una scuola media di Trieste

«Inserire nell’ambito del Piano di Prevenzione Regionale la formazione di studenti e docenti sul tema del peso degli zainetti scolastici e sulle misure di prevenzione previste da una circolare del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca».

Ad affermarlo il consigliere regionale di Forza Italia Bruno Marini questa mattina in una conferenza stampa nel corso della quale è stato illustrato un emendamento che verrà presentato domani in III Commissione. Alla conferenza stampa era presente anche una studentessa di una scuola media di Trieste con tanto di zaino per dimostrare in loco quanto peso effettivamente i ragazzi devono portare in giro ogni giorno.foto conferenza stampa Marini peso zainetti-2

«Già da qualche anno – ha rilevato Marini – molti genitori mi fermavano lamentando il peso degli zainetti che i propri figli devono ogni giorno trasportare a scuola. Un problema, forse sottovalutato, ma che effettivamente tocca tutti i nostri ragazzi. Se prendiamo ad esempio una studentessa di una scuola media di Trieste, lo zaino con quale è andata a scuola oggi (foto allegata) pesa quasi 10 kg, a fronte del peso della ragazzina che è appena di 40 kg». 

«Un peso in proporzione enorme e che va in contrasto con le disposizioni contenute nella circolare del MIUR del 30/11/2009 nella quale si sottolinea che, in base alle direttive del Consiglio Superiore di Sanità, il peso dello zaino non dovrebbe superare un range tra il 10 ed il 15% del peso corporeo, al fine di evitare rachialgie in età preadolescenziale ed adolescenziale».

«Una circolare – ha proseguito l’esponente di Forza Italia – che pare non abbia ancora trovato applicazione. Da qui l’idea di inserire il tema con un emendamento nel Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018 nel Programma III Salute e Sicurezza nelle scuole-benessere dei giovani, nell’ambito dell’obiettivo specifico Promozione della cultura della salute e sicurezza in ambito scolastico».

«L’emendamento prevede di istituire un tavolo di confronto tra Ufficio Scolastico Regionale, Scuole ed Aziende Sanitarie per la formazione di studenti e docenti sul tema del peso degli zainetti scolastici e sulle misure di prevenzione. Si tratta – conclude Marini – del primo, vero e concreto atto per impegnare gli organi competenti ad immaginare soluzioni ad un disagio noto da tempo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento