"Scusa ma non posso", al Silvio Pellico si ride con un occhio alla beneficenza

Scusa ma non posso - la nuova commedia della Compagnia Tournée

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Comunicato stampa

“SCUSA MA NON POSSO” 

La nuova commedia della Compagnia Teatrale Tournèe, andrà in scena a Trieste il 26 ottobre, Teatro Silvio Pellico ore 21 , biglietti a 20 euro (ridotti 10)

La pièce, da un idea e su testo di Fabio Corradi, è prodotta in collaborazione con Studio Fm Organizzazione Spettacoli

Parte del ricavato verrà donato all'associazione A.I.A.S

Di seguito una breve sinossi

Alberto è davvero un tipo generoso, sempre disponibile: chiunque si rivolga a lui per un favore non viene mai rifiutato.

Un giorno accidentalmente scopre che il suo conto corrente è stato azzerato! E il motivo è un mistero.

Ma altre disgrazie seguono il malcapitato: viene a sapere che deve lasciare l'appartamento dove vive, sfratto immediato. Motivo: un mistero. 

Dal lavoro gli comunicano che per motivi di riassetto aziendale il personale verrà ridotto e lui ne farà le spese

Perché Alberto? Non lo sa e non trova risposte chiare.

Si rivolge alle autorità, al direttore della banca, ai sindacati, a tutti per capire cosa sta succedendo. Non si sa nulla. Tutto è avvolto in un mistero.
Non resta che chiedere aiuto agli amici, che certamente si rendono disponibili...ad ascoltarlo. Ma quando la richiesta diventa pratica concreta, vale a dire soldi, un tetto, un lavoro, la risposta unanime è "scusa, ma non posso, davvero, mi spiace, ma non posso. Lo farei, credimi, ma non posso"
I troppi "non posso" lo indurranno al gesto estremo?


Pièce scoppiettante anche se la trama è sconvolgente, troppo reale per essere una commedia divertente. Ma lo è, perchè dove c'è il mistero c'è il segreto del far ridere. 
Una grande presa in giro, una prova a cui tutti vengono sottoposti, un esame che nessuno riuscirà a passare.

Torna su
TriestePrima è in caricamento