Martedì, 22 Giugno 2021
social

Bandiere Blu 2021: sono 14 in Friuli Venezia Giulia tra comuni e approdi turistici

Sono ufficialmente state assegnate le Bandiere Blu 2021 dalla Foundation for Environmental Education: ben 14 sono in Friuli Venezia Giulia. Confermati i comuni marini di Grado e Lignano a cui si aggiungono 12 approdi turistici: tra le località non manca qualche new entry amatissima dai triestini

Sono ufficialmente state assegnate le Bandiere Blu 2021 dalla Foundation for Environmental Education (Fee) in base ai 32 criteri di sostenibilità (dalla qualità delle acque alla raccolta differenziata). Quest'anno in Italia sono state premiate 201 località (sei in più rispetto alle 195 dello scorso anno) e 416 spiagge.

La bella stagione è alle porte, e nonostante il turismo sia stato duramente colpito dall'emergenza sanitaria che ha invaso il nostro Paese è tempo di ripartire. Tra poco si comincerà a parlare di vacanze, questo è certo, ed anche nella nostra bella Italia sarà possibile trascorrere un'estate in posti meravigliosi. Le località da non perdere sono veramente tante, e per chi non vuole rinunciare al mare le opportunità non mancano. Sono ben 14 le Bandiere Blu in Friuli Venezia Giulia tra comuni marini e approdi turistici.

Cosa sono le Bandiere Blu

Le Bandiere Blu sono un importante riconoscimento che la più grande organizzazione mondiale di educazione ambientale assegna a spiagge, porti turistici e operatori del settore nautico sostenibile tenendo conto di una serie di rigorosi criteri ambientali, educativi, di sicurezza e di accessibilità: dall'efficienza della depurazione delle acque refluee e delle reti fognarie, alla raccolta differenziata ai servizi offerti, la cura delle aree verdi, l'arredo urbano e molto altro ancora.

Un importante riconoscimento internazionale conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto.

Il programma Bandiera Blu

Il programma Bandiera Blu, Eco-label Internazionale per la certificazione della qualità ambientale delle località rivierasche, si è affermato nel tempo ed è attualmente riconosciuto in tutto il mondo, sia dai turisti che dagli operatori turistici, incentivando il turismo sostenibile in località turistiche marine e lacustri.

"Bandiera Blu" è condotto dall’organizzazione non governativa e no-profit “Foundation for Environmental Education” (Fee). Quest'ultima ha anche sottoscritto un Protocollo di partnership globale con il Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) quindi, un Protocollo d’Intesa con l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), di cui è anche membro affiliato.

Obiettivi

L’obiettivo principale del programma Bandiera Blu, è quello di promuovere nei comuni rivieraschi una conduzione sostenibile del territorio attraverso una serie di indicazioni che mettono alla base delle scelte politiche, l’attenzione e la cura per l’ambiente. Istituita nel 1987, anno europeo per l'ambiente, la campagna è curata in tutti gli stati europei dagli organi locali della Fee. Questi attraverso un Comitato nazionale di giuria, effettuano delle visite di controllo delle cittadine candidate per poi proporre alla Fee Internazionale le candidature della nazione.

La bandiera viene consegnata per due meriti: la "bandiera blu delle spiagge" certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la "bandiera blu degli approdi turistici" assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l'assenza di scarichi fognari. A questi si aggiungono poi altri parametri di valutazione, come la valorizzazione delle aree naturalistiche, la cura dell’arredo urbano, delle strutture alberghiere oltre all’accesso al mare per tutti. Insomma, un premio strutturato a più livelli e che riconosce anche l’impegno di una località nel curare i propri tesori naturali.

Le Bandiere Blu in Friuli Venezia Giulia

Confermati tra i Comuni le località di Grado e di Lignano, mentre per quanto riguarda gli approdi turistici l'iconica bandiera Fee sventola per la prima volta anche nella Marina Portopiccolo a Duino Aurisina. Le restanti bandiere blu sono state confermate a Marina Punta Faro Resort, Porto Turistico Marina Uno, Marina Punta Verde  e Darsena Porto Vecchio Lignano Sabbiadoro, a Darsena Aprilia Marittima, Marina Punta Gabbiani  e Marina Capo Nord - Cantieri di Aprilia, alla Marina Sant'Andrea di San Giorgio di Nogaro, la Marina Hannibal a Monfalcone, a Porto San Vito Grado e alla Lega Navale Italiana Sezione di Trieste.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere Blu 2021: sono 14 in Friuli Venezia Giulia tra comuni e approdi turistici

TriestePrima è in caricamento