Covid-19: arriva l'indennità onnicomprensiva Inps, chi può richiederla

Fino al prossimo 13 novembre 2020 è attivo il servizio Inps in cui alcune categorie di lavoratori potranno richiedere l'indennità Covid-19 onnicomprensiva del valore di 1000 euro. Ecco chi può fare domanda e come

Foto d'archivio

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 ottobre il Decreto Legge 28 ottobre 2020 n. 137 con le misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19, comunemente detto “decreto Ristori”.

Tra le agevolazioni previste e destinate ai lavoratori maggiormente colpiti dalla crisi dovuta all’arrivo del Coronavirus, fino al prossimo 13 novembre 2020 sarà attivo il servizio Inps per richiedere l'indennità Covid-19 onnicomprensiva del valore totale di 1000 euro.

A quali categorie di lavoratori spetta il bonus

L'indennità Covid-19 onnicomprensiva è valida per le seguenti categorie di lavoratori:

  • stagionali o lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;

  • stagionali di settori diversi dal turismo e dagli stabilimenti termali;

  • intermittenti;

  • autonomi occasionali;

  • incaricati di vendita a domicilio;

  • lavoratori dello spettacolo con almeno sette contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a 35.000 euro;

  • lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a 50.000 euro;

  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

Per tutte le indicazioni relative all’accesso, alla corretta compilazione della domanda e alle funzioni che permettono di controllarne lo stato e l’esito fino al pagamento, è possibile consultare il Tutorial al seguente link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento