Giovedì, 21 Ottobre 2021
social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Le canocie in busara sono delle canocchie accompagnate da un gustoso preparato costituito da pan grattato, pomodori, pepe e vino. Ecco la ricetta tipicamente triestina

La preparazione del pesce è molto sentita in una città di mare come Trieste e quindi nella tradizione culinaria adriatica, trovando i suoi punti di forza in alcuni piatti particolarmente gustosi. Tra questi le canocie in busara, ovvero canocchie accompagnate da un preparato costituito da pan grattato, pomodori, pepe e vino.

Per "busara" si intende l'intingolo preparato con pepe, pan grattato, sale, vino bianco e pomodori pelati, nel quale vengono cotti gli scampi o le cannocchie. Secondo altre fonti, invece, la busara è un tipo di pentola di coccio o di ferro con il manico lungo che i marinai utilizzavano per cucinare i pasti a bordo nave. Termine in questo caso prettamente marinaresco che sarebbe arrivato nell'uso comune del lessico culinario triestino grazie ai viaggi dei pescatori. Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti

  • 1 kg di scampi o cannocchie;

  • aglio;

  • prezzemolo;

  • pan grattato;

  • 1 bicchiere di vino bianco;

  • sale e pepe;

  • olio.

Procedimento

In un recipiente preparare il composto ricavato con l'aglio, il prezzemolo, il pan grattanto e il vino bianco. In una pentola, invece, fate scaldare un po' d'olio e adagiate gli scampi o le cannocchie a scacchiera o a strati. Versate dunque l'intingolo e dopo aver aggiustato di sale e pepe, tappate e lasciate cucinare per 15 minuti. Se si preferisce la variante rossa, prima di mettere in cottura i crostacei, aggiungete dei pomodorini o una salsa di pomodori pelati e fate andare per 5 minuti circa prima di aggiungere il resto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

TriestePrima è in caricamento